Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 4 luglio - Aggiornato alle 18:14

‘Villa Solomei’, anteprima per la festa della musica e festival: apertura a nuovi generi

Con l’anteprima del 19 giugno apre la rassegna musicale a Solomeo, con un triplo appuntamento per festeggiare la Festa della musica. Da luglio al via il ricco cartellone anche con Accorsi

Stefano Accorsi

Dopo due anni di emergenza sanitaria torna ‘Villa Solomei, con un programma più ampio e arricchito di nuovi generi musicali a partire dal primo luglio. La rassegna musicale più attesa del territorio, che si svolge a Solomeo e al Teatro Cucinelli, torna però con una anteprima il 19 giugno: triplo appuntamento per festeggiare la Festa della musica.

Presentazione La XXIII edizione del festival è stata presentata da Federica Cucinelli accompagnata dalla figlia Carolina, emozionate per questa ripresa che proprio quest’anno sarà più ampia e ricca. Al loro fianco il direttore artistico Fabio Ciofini. “L’effervescenza che si vive nel mondo culturale, la voglia di fare, di ripartire – ha detto in apertura la presidentessa – si respira anche qui a Solomeo e proprio per questo abbiamo voluto una ripartenza alla grande. Anche quest’anno grandi artisti daranno vita agli spettacoli del Festival che si allunga di due giornate che faranno da eco musicale alla tre giorni classica. La sera del 4 luglio, in particolare, sarà en plein air, un’esperienza immersiva nella natura ascoltando i due fratelli inglesi Sheku (violoncello) e Sata (pianoforte) Kanneh-Mason, sarà molto suggestiva!”. “L’intero borgo – ha continuato Carolina Cucinelli – avverte la necessità di ripartire, di vivere di nuovo gli eventi culturali e di partecipare alla loro realizzazione. Per questo sarà un’estate molto ricca dal punto di vista delle attività quella di Solomeo: il 2 giugno siamo partiti con la rassegna cinematografica, che andrà avanti per tutta l’estate, con un nuovo concept che prevede una fonte di energia green a pedali, così chiunque potrà contribuire attivamente con la propria energia fisica. Abbiamo poi pensato ad un Festival che fosse più inclusivo per la comunità di Solomeo proprio grazie alle due giornate del 4 e 5 luglio. Nella serata di martedì 5 luglio, infatti, la Filarmonica del paese prenderà parte al concerto affiancando il Lorenzo Bisogno Quartet”.

Nuovi generi Presentando nello specifico il programma, il M° Ciofini ha sottolineato come la caratteristica di quest’anno saranno le continue incursioni in generi musicali più moderni e disparati, lontani dall’impianto classico del festival che si spingerà fino alla musica contemporanea. Un programma, quindi, non solo più esteso ma anche più ricco nell’offerta musicale. “In questa direzione – ha spiegato il direttore artistico – vanno certamente i concerti-intermezzo che si terranno per le vie del paese dove si esibirà l’Alma Sax Quartet (2 luglio) e il gruppo ‘900 swing italiano (3 luglio) ma anche uno dei tradizionali concerti d’organo vedrà la contaminazione del sax grazie al sassofonista Debenedetto al fianco dell’organista Margherita Sciddurlo. Strumenti storicamente più recenti come le chitarre li troveremo in piazza del castello sabato 2 luglio grazie agli Acusma guitar quartet; nella stessa piazza, il giorno successivo la contaminazione sarà jazzistica grazie ad Opera Illegal – incontro proibito tra Lirica e Jazz”.

Anteprima Prima dell’immersione nel Festival 2022, che quest’anno sarà caratterizzato quindi da continue incursioni in generi musicali più moderni e disparati, un programma di gusto classico è quello previsto per domenica 19 giugno. Anche in questo caso non mancherà una contaminazione, che sarà però di genere letterari e dedicata alla festa della musica: alle 12 verrà presentato il libro del noto architetto e musicologo Piero de Martini “Le case della musica” (ed. Il Saggiatore). Presso i locali dell’accademia neoumanistica, la musicologa Silvia Paparelli incontrerà l’autore per parlare con lui delle case dove hanno vissuto, creato e suonato i più grandi compositori della storia: dall’abitazione di Bach a Eisenach a quelle di Mozart a Salisburgo e Mendelssohn a Lipsia, dalla Vienna di Schubert e Berg alla Weimar di Liszt, passando per le casette immerse nei boschi di Mahler e le stanze che hanno visto intrecciarsi le vite di Schumann e Brahms. Alle 17.30 ci si sposterà in teatro per assistere al concerto del mezzosoprano Lucia Napoli accompagnata dall’Accademia Hermans sotto la direzione del M° Ciofini. Il concerto offrirà al pubblico una selezione dei mottetti sacri più interessanti di J. A. Hasse, A. Vivaldi e F. X. Richter. A chiudere la giornata, alle 19 presso la Chiesa di San Bartolomeo, un concerto dell’organista belga Jan Vermeire che proporrà al pubblico un viaggio nella musica d’ispirazione italiana tra ‘500 e ‘600.

Accorsi Poi ci sarà solo da attendere luglio per tuffarsi nella magica atmosfera del borgo di Solomeo in festival. Due i nomi di spicco di questa edizione 2022: sabato 2 luglio ad animare l’anfiteatro ci sarà Stefano Accorsi con una versione tutta nuova con musica dal vivo del suo Giocando con Orlando grazie al coinvolgimento dell’ensemble Micrologus che accompagneranno l’attore con le musiche originali dell’epoca di Ariosto.

Dan Forrest Domenica 3 luglio il compositore americano Dan Forrest – ospite per tutta la settimana a Solomeo – potrà assistere alla prima esecuzione mondiale del suo Pater noster, commissionato dalla Fondazione Brunello e Federica Cucinelli e registrato, sempre in prima mondiale, in teatro lo scorso mese per l’etichetta discografica La bottega discantica. Sul palco sarà presentato dal Coro Canticum Novum di Solomeo, la Corale Alboni di Città di Castello, il Coro Polifonico Città di Tolentino accompagnati dall’Orchestra da camera di Perugia.

 

PROGRAMMA 

Venerdì 1 Luglio 2022

ore 17.30 – Teatro Cucinelli

SIPARIO, MAESTRO

Oscarpia, Avanti a Dio! Fantasia sui temi di Tosca per contrabbasso e pianoforte

Valentina Ciardelli, contrabbasso

Stefano Teani, pianoforte

ore 18.30 – All’ombra del campanile

MUSICA PER LE VIE DEL BORGO

Alla spagnola – parte I

Katerina Ghannudi, voce e arpa

ore 19.00 – Chiesa di San Bartolomeo

L’ORGANO RITROVATO

Viaggio in musica tra ‘600 e ‘700

Roman Perucki, organo

ore 19.30 – Giardino degli ulivi

APERITIVO IN MUSICA

All’italiana –parte II

Katerina Ghannudi, voce e arpa

ore 20.00 – Piazza del Castello

MUSICA IN PIAZZETTA

Chamber Opera

Annamaria Dell’Oste, soprano

Claudio Mansutti, clarinetto

Federica Rapini, pianoforte

ore 21.15 – Anfiteatro

CONCERTO SOTTO LE STELLE

Adriano Banchieri- Il Festino del giovedì grasso

Commedia madrigalesca

Accademia del Ricercare

 

Sabato 2 Luglio 2022

ore 17.30 – Teatro Cucinelli

SIPARIO, MAESTRO

Rossini: peccati di vecchiaia

Alessandro Marangoni, pianoforte

ore 18.30 – All’ombra del campanile

MUSICA PER LE VIE DEL BORGO

Alma like to be in America – parte I

Alma Sax Quartett

ore 19.00 – Chiesa di San Bartolomeo

L’ORGANO RITROVATO

Organo e sax al vento di Levante

Paolo Debenedetto, sassofono

Margherita Sciddurlo, organo

ore 19.30 – Giardino degli ulivi

APERITIVO IN MUSICA

Alma like to be in America – parte II

Alma Sax Quartett

ore 20.00 – Piazza del Castello

MUSICA IN PIAZZETTA

Feel in Harmony

Acusma guitar quartet

ore 21.15 – Anfiteatro

CONCERTO SOTTO LE STELLE

Stefano Accorsi in Giocando con Orlando – assolo

con

Ensemble Microlugus

adattamento teatrale e regia di Marco Baliani

 

Domenica 3 Luglio 2022

ore 11.00 – Chiesa di San Bartolomeo

MESSA DEGLI ARTISTI

Messa a Quattro in canone

Coro da camera Canticum Novum

ore 17.30 – Teatro Cucinelli

SIPARIO, MAESTRO

Chopin e l’arte del canto al pianoforte

Andrea Padova, pianoforte

ore 18.30 – All’ombra del campanile

MUSICA PER LE VIE DEL BORGO

Una musica da raccontare – parte I

‘900, Swing italiano

ore 19.00 – Chiesa di San Bartolomeo

L’ORGANO RITROVATO

Baroque in Solomeo

Przemyslaw Kapitula, organo

ore 19.30 – Giardino degli ulivi

APERITIVO IN MUSICA

Una musica da raccontare – parte II

‘900, Swing italiano

ore 20.00 – Piazza del Castello

MUSICA IN PIAZZETTA

Opera Illégal- incontro proibito fra Lirica e Jazz

Gabriella Zanchi, soprano

Riccardo Arrighini, pianoforte

ore 21.15 – Anfiteatro

CONCERTO SOTTO LE STELLE

Dan Forrest: PATER NOSTER

prima esecuzione mondiale

Samantha Faina, soprano

Melissa D’Ottavi, soprano

Davide Sotgiu, tenore

Coro Canticum Novum di Solomeo

Corale Alboni di Città di Castello

Marcello Marini, maestro del coro

Coro Polifonico Città di Tolentino

Aldo Cicconofri, maestro del coro

Orchestra da camera di Perugia

Fabio Ciofini, direttore

“ECHI NOTTURNI”

 

Lunedì 4 Luglio 2022

ore 21.15 – Tributo alla Dignità dell’Uomo

MUSICA EN PLEIN AIR

Highlights

Sheku Kanneh-Mason, violoncello

Sata Kanneh-Mason, pianoforte

 

Martedì 5 Luglio 2022

ore 21.15 – Anfiteatro

CONCERTO SOTTO LE STELLE

Whisper sounds

Lorenzo Bisogno, sassofono tenore

Manuel Magrini, pianoforte

Pietro Paris, contrabbasso

Lorenzo Brilli, batteria

Società Filarmonica di Solomeo

Francesco Verzieri, direttore

Andrea Angeloni, direttore

I commenti sono chiusi.