Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 6 dicembre - Aggiornato alle 00:09

Terni, tour per i luoghi del teatro e spettacoli: ‘Qualche onesto divertimento’ ed ‘Effetto notte’

Appuntamento il 28 ottobre con l’iniziativa curata da progetto Mandela e Arci, al Politeama in scena François Truffaut

Giovedì 28 ottobre al via all’iniziativa ‘Un qualche onesto divertimento’, la visita guidata in forma di performance per i luoghi del teatro a Terni. Partenza alle 17 da via Goldoni alla volta del teatro Verdi, palazzo Mazzancolli, il Politeama fino all’ultimo step, il Secci. La partecipazione alla performance è gratuita e libera senza limitazioni negli spazi aperti. Per l’ingresso all’archivio di Stato è obbligatoria la prenotazione e il Green Pass. Alle ore 21.00 al teatro Secci, su iniziativa di Arci – solidarietà, si esibirà Lucilla Galeazzi. Settimana di tour e spettacoli, il cinema Politeama Lucioli ha in programma martedì 26 e mercoledì 27 ottobre, alle ore 20.45, ‘Effetto notte’ di François Truffaut che verrà proiettato in versione restaurata con una introduzione a cura di Sentieri del cinema.

Progetto Mandela L’iniziativa, curata da progetto Mandela e basata sull’omonimo libro di Francesco Camuffo, aveva preso il via il 25 settembre all’archivio di Stato di Terni, in occasione delle giornate Europee del patrimonio, con la presentazione del libro, un convegno e una mostra che è tuttora allestita e visitabile a palazzo Mazzancolli, sulla storia del teatro a Terni. Questa storia ora si anima e si trasforma in una vista guidata, ideata da Marco Plini, che accompagna gli spettatori per le vie della città alla scoperta di luoghi, personaggi ed eventi che hanno caratterizzato la cultura di Terni e ne hanno segnato la strada. Una riflessione sul passato e sul presente per immaginare il futuro.

Qualche onesto divertimento Il tour itinerante partirà alle ore 17.00 in via Goldoni, luogo del primo teatro della città e toccherà il teatro Verdi, Palazzo Mazzancolli, il Politeama Lucioli per concludersi al Teatro Secci. La performance, con la regia di Marco Plini, vede come interpreti le attrici Cecilia Di Giuli e Elisa Gabrielli, l’esibizione della danzatrice Camilla Branchetti in una coreografia di Luisa Contessa e un video curato da Irene Loesch. Il gruppo Vocale Ticchetettà, composto da Ambra Battistelli, Manuela Grilli, Alessandro Manciucca, Maria Serena Manciucca, Cecilia Marino, Erika Ottavi, Monica Petronio e Alessandro Rossi, accompagna l’azione che si concluderà al Teatro Secci.

Arci solidarietà Con questa iniziativa progetto Mandela vuole lanciare uno stimolo alla città per delineare un futuro di senso condiviso sui temi della cultura e del teatro e superare quegli steccati che ad oggi impediscono un dialogo sempre più necessario tra passato, presente e futuro. La sera alle ore 21.00 al teatro Secci, su iniziativa di Arci – solidarietà, si esibirà Lucilla Galeazzi con il suo trio e il coro Canti E-Terni nel concerto di presentazione del cofanetto ‘Semo de Cinturini’. L’evento è gratuito con prenotazione ( https://bit.ly/3p2f0AE ) obbligatoria. L’iniziativa è realizzata grazie al contributo della fondazione Carit, in partenariato con Arci solidarietà e archivio di Stato di Terni, la collaborazione di Fai, del teatro Stabile dell’Umbria e Ticchetettà e con il patrocinio del Comune Di Terni.

‘Effetto notte’ Diretto nel 1973 e interpretato da Jacqueline Bisset e da Jean-Pierre Léaud, ‘Effetto notte’ è ambientato a Nizza, dove un regista, Ferrand (interpretato dallo stesso Truffaut), gira la storia di una giovane sposa che fugge col suocero, e il set vive la mobilitazione incrociata di crisi e sentimenti tra personaggi della finzione e della realtà. Celebratissimo (premio Oscar per il miglior film straniero), è il più sincero e interessante tra i film sull’amour du cinéma: Truffaut rende omaggio a Welles, a Renoir, a Hitchcock, ma soprattutto dà splendida messinscena alla domanda che lo tormentava da trent’anni: «Il cinema è più importante della vita? Non ci sono intoppi nei film, non ci sono rallentamenti, i film vanno avanti come treni nella notte». Il film verrà proiettato in versione originale sottotitolata. Gli organizzatori ricordano che è «consigliato acquistare i biglietti attraverso il sito web: www.cinemapoliteamaterni.it. e che per accedere al cinema occorre avere il Green Pass».

 

 

 

I commenti sono chiusi.