lunedì 16 luglio - Aggiornato alle 00:56

Terni, torna ‘International masterclasses Narni’: grande musica in pieno centro storico

La presentazione di 'IMN'

di Eleonora Rosati

Dal 12 al 24 agosto Narni verrà invasa da musica e suoni, e gli invasori saranno più di cento allievi e una ventina di docenti che parteciperanno alla ‘International masterclasses Narni’, la terza edizione dei corsi di alto perfezionamento musicale. Un evento che nasce dalla collaborazione tra la sede ternana dell’associazione Mozart Italia, legata alla Internationale stifung mozarteum Salzburg, con il Comune di Narni ed il sostegno della fondazione Carit, a cui si aggiunge il contributo della Camera di commercio e della Provincia di Terni, che anche quest’anno ha elargito un premio speciale per il migliore allievo dei corsi.

Gli eventi «Ci teniamo a confermare, anche quest’anno, uno standard di notevole importanza, sia per quanto riguarda gli allievi, che provengono da più di 20 nazioni e che vanno dai 9 ai 31 anni – spiega Daniele D’Angelo, dell’Associazione Mozart Italia – sia per i docenti che svolgono attività concertistica libera o sono prime parti di importanti orchestre europee. Questo fa sì che nei concerti pubblici, tutti ad ingresso gratuito, possano suonare fianco a fianco, creando un rapporto didattico diverso e molto più costruttivo». D’Angelo, poi, specifica che «si punta soprattutto alla valorizzazione dei giovani artisti, già vincitori dei più prestigiosi concorsi a livello nazionale, e all’internazionalità delle attività che proponiamo».

Polli Attività che includono le lezioni, che si terranno nei locali predisposti insieme al comune di Narni ed il fitto calendario di concerti negli spazi più suggestivi del centro storico, fino ad arrivare al gran galà finale di venerdì 24 agosto, nella corte del palazzo Comunale: «È un appuntamento straordinariamente importante e qualificato – dice il presidente della Provincia, Feliciano Polli  – che ha il merito di legare ancor più il nostro territorio alla cultura, all’arte e soprattutto alla musica, favorendo la valorizzazione di un gioiello come Narni».

Cipiccia Si associa il presidente della Camera di commercio di Terni, Enrico Cipiccia: «Il nostro territorio ha bisogno di manifestazioni che diano il senso tangibile di un alto valore culturale e di una certa durabilità, e questo evento è uno di quelle. Gli organizzatori, in particolare la presidente dell’Ami Terni, Anais Lee, sono particolarmente sensibili alla qualità di ciò che si mette in piedi, e che, fatto non secondario, rappresenta un indotto per il territorio».

Il turismo Inevitabile che il pensiero vada alle possibili ricadute economiche: «Alberghi, ristoranti e bar accoglieranno il flusso di allievi e famiglie (data la giovane età di alcuni) in un evento che contraddistingue l’estate narnese – spiega Gianni Giombolini, assessore comunale di Narni – offrendo così largo spazio alla memoria dei luoghi”. La novità di quest’anno sarà la realizzazione di un workshop su ‘La Traviata’, a cura di Lov, laboratorio videoclip opera, una serie di videoclip musicali incentrati ognuno sulla personalità e sul carattere di una protagonista femminile del mondo dell’opera, e l’appuntamento con ‘Musica per le vie del centro storico e non solo…’, che vedrà, nel periodo di svolgimento dei corsi, esibizioni a sorpresa degli allievi per le vie del centro storico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.