martedì 19 novembre - Aggiornato alle 22:06

Terni, la città degli immortali: la pièce recitata tra le tombe del cimitero

Passeggiata oltre il tempo e lo spazio con l’attore Stefano de Majo, musica dal vivo e mimo

di L.P.

Un’originale piéce dinamica recitata tra le tombe del cimitero. Si chiama ‘La città degli immortali’ l’iniziativa patrocinata dal Comune di Terni in programma venerdì 1 novembre alle 15 (ingresso libero) con partenza dall’ingresso principale del cimitero di Terni e l’organizzazione del Gruppo Archeologico, Teatro Acciaio, Europe Direct e Terni Città Futura.

Oltre il tempo e lo spazio «Si tratta – spiegano gli organizzatori – di una passeggiata oltre il tempo e lo spazio nella ‘Città degli Immortali’ le cui esistenze hanno lasciato un segno tangibile nella storia di ieri e nel presente di Terni». Scritto e interpretato dall’attore e autore Stefano de Majo, con le musiche dal vivo del Maestro Fabrizio Longaroni e la presenza del mimo Pepito, lo spettacolo sarà un viaggio-racconto. Gli spettatori infatti, seguendo il percorso narrativo si addentreranno nella parte più antica del cimitero ascoltando attraverso l’attore, le voci dei piccoli e grandi personaggi di ieri che risuoneranno più vive e attuali che mai.

Musica dal vivo e mimo «La passeggiata emozionale – si legge in una nota – ci condurrà così tra le tombe più antiche dove i personaggi vissuti in epoche diverse parranno dialogare tra loro e con noi, attraverso il racconto delle loro imprese piccole e grandi. Incontreremo letterati, musicisti, scienziati, imprenditori, eroi ma anche volti della tradizione popolare che nei nostri ricordi restano immortali, perchè non è la morte che ci uccide, ma la vita, quando non ha memoria».

I commenti sono chiusi.