lunedì 18 febbraio - Aggiornato alle 03:06

Terni, la ‘Celestiale Follia’ di Antonella Bonaffini: torna la ‘pittrice del buio’

Sabato 17 apertura dell’evento alla Galleria Mentana con il critico d’arte Marco Grilli

Un quadro di Antonella Bonaffini

La ‘pittrice del buio’, la messinese Antonella Bonaffini, torna a Terni con una mostra in programma da sabato 17 novembre a corso Vecchio. Quarantaquattrenne, artista introversa, la Bonaffini si definisce da sempre «orgogliosissima di essere siciliana», tanto che la passionalità del suo luogo di origine ritorna negli straordinari colori in molte delle sue opere.

La mostra In quest’ultima mostra, dal titolo ‘Questa mia celestiale follia’ la Bonaffini delinea «un sentire intimo e forse mai realmente palesato, che la porta ad individuare nel cielo, l’unica forza capace di dar luce al suo operato». «Il suo nome di recente è stato legato ad un’iniziativa che l’ha vista donare alle Caritas ventuno opere, in un tentativo di abbracciare proprio gli ultimi di questa terra, le uniche persone, da cui sente, tutti potremmo ancora imparare. Il nome di Antonella Bonaffini si afferma nel panorama pittorico italiano con straordinaria naturalezza». Sarà il critico d’arte Marco Grilli a presentare la mostra di Terni, insieme al resto della squadra formata da Daniela Pacelli e Barbara Turiaco. L’appuntamento è alla Galleria Mentana sabato 17 novembre alle 18.30, la mostra si protrarrà sino al 30.

I commenti sono chiusi.