Currently set to Index
Currently set to Follow
giovedì 24 settembre - Aggiornato alle 17:04

Terni, Centro giovanile Sant’Efebo versione Urban art: inaugurato il murales

Laboratori di arte e percussioni, azioni per rafforzare e sviluppare talenti e limitare l’abbandono scolastico

Un paesaggio con elementi naturalistici e di fantasia. È quanto rappresentato in un murales, realizzato con pittura acrilica su una parete esterna di pertinenza del Centro Giovanile S. Efebo di Terni, dai ragazzi e dalle ragazze che hanno partecipato ai laboratori di Urban Art nell’ambito del progetto Art.Labs – Azioni per rafforzare e sviluppare talenti e imitare l’abbandono scolastico, che insieme ai coetanei che hanno partecipato al laboratorio di percussioni, sono stati protagonisti di un momento di restituzione del percorso portato avanti nell’ultimo anno. Il lavoro è stato naugurato venerdì 11 settembre.

Art.Labs Quindici i ragazzi che hanno partecipato al laboratorio di Urban Art tenuto dall’artista Edoardo Cialfi, impegnati prima in esercitazioni legate allo sviluppo della creatività e della fantasia, sia in gruppo che individualmente, poi nel realizzare dei bozzetti individuali. L’ultima parte del laboratorio è stata dedicata alla realizzazione del murales. L’inaugurazione è stata animata dalla musica dei quindici ragazzi e ragazze che hanno preso parte al laboratorio di percussioni tenuto dal musicista di fama internazionale Leonardo Ramadori e che si sono esibiti in un repertorio di musica tradizionale brasiliana. Durante in laboratorio infatti, dopo un primo periodo di esercitazioni preparatorie e ritmiche, i ragazzi hanno elaborato due brani di samba reggae e batuquada, sui quali oggi si sono esibiti utilizzando diversi strumenti tipici: Surdu, shaker, agogò, rullante, congas, tambourine, repinique.

Fine laboratori A presenziare questo momento di chiusura dei laboratori di Art.Labs, il vicesindaco del Comune di Terni, Andrea Giuli, Elena Proietti, Assessore alla Cooperazione Internazionale ed alle Politiche per i Giovani del Comune di Terni e Adalgisa Dante della Cooperativa Sociale Actl. Ideato dal gruppo Forma.Azione e promosso dall’Istituto Comprensivo Perugia 5, in partenariato con altre 25 realtà umbre tra enti pubblici e soggetti impegnati nel terzo settore, il progetto è nato con l’obiettivo di contrastare la povertà educativa e la dispersione scolastica, stimolando la creatività dei ragazzi e delle ragazze, uscendo dai percorsi più formali, tracciati dalla scuola. Art.Labs è stato selezionato e finanziato all’interno del bando adolescenza 11-17, dalla Fondazione Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e prosegue nelle altre zone umbre coinvolte: Perugia, Spoleto, Terni e Città di Castello.

I commenti sono chiusi.