Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 1 marzo - Aggiornato alle 23:31

Teatro, Unita: «Sipari chiusi da troppo tempo, accendiamo le luci». Narni aderisce

Lunedì 22 febbraio dalle 19.30 la città dell’Anello spalanca le porte del Manini e fa risuonare la voce del tenore Alvinio Misciano

il teatro manini

«Saremo davanti ai teatri più piccoli, che costituiscono la linfa vitale del sistema teatrale italiano, fino ai più grandi Teatri nazionali e ai più importanti Teatri dell’Opera del nostro paese. Il Teatro è di tutti. Ne sentiamo la mancanza, è spento. Per questo, lunedì 22 febbraio tra le 19.30 e le 21.30, i teatri torneranno dopo un anno ad illuminarsi». Questa l’iniziativa lanciata da Unita (Unione nazionale interpreti teatro e audiovisivo) alla quale Narni aderisce convintamente.

Narni Tutte le luci del teatro comunale ‘Giuseppe Manini’ saranno accese per ribadire l’importanza dei teatri e dello spettacolo. Come nel resto d’Italia, il Manini di via Garibaldi sarà acceso dalle 19 e 30 alle 21 e 30 e al suo interno risuoneranno la voce del tenore Alvinio Misciano, nato a Narni, e le note delle più famose opere che ha interpretato. «A un anno di distanza dal primo provvedimento governativo Unita chiede al nuovo Governo e a tutta la cittadinanza che si torni immediatamente a parlare di teatro e di spettacolo dal vivo, che lo si torni a nominare, che si programmi e si renda pubblico un piano che porti prima possibile ad una riapertura in sicurezza di questi luoghi».

I commenti sono chiusi.