Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 26 settembre - Aggiornato alle 01:12

Stagione Lirica, a Spoleto in scena due Intermezzi del ‘700: «Farsa sull’alta nobiltà e commedia borghese»

Pericca e Varrone e La serva padrona per la regia di Stanisci al Caio Melisso con doppio cast e doppio allestimento

teatro caio melisso di spoleto
Caio Melisso

Dopo l’apertura al Clitunno di Trevi, la Stagione del Lirico Sperimentale torna a casa, precisamente al Caio Melisso di Spoleto, con gli Intermezzi del ‘700 in scena venerdì 11 settembre con repliche sia sabato che domenica.

Stagione Lirica a Spoleto Ad aprire sarà Pericca e Varrone di Alessandro Scarlatti realizzata in collaborazione con il con il Centro di Ricerca dell’Università degli Studi di Milano Centro studi Pergolesi e poi La serva padrona musica di Giovan Battista Pergolesi e libretto di Gennaro Antonio Federico. Con un doppio cast e doppio allestimento, vanno in scena due intermezzi di scuola napoletana che presentano caratteristiche peculiari per la regia di Andrea Stanisci, mentre il direttore è Pierfrancesco Borrelli, le luci sono di Eva Bruno e i costumi di Clelia De Angelis: «Il primo ha il carattere scoppiettante di una farsa con personaggi al seguito della grande nobiltà, l’altro un’atmosfera quasi da commedia borghese». Come per l’apertura al Clitunno di Trevi i protagonisti sono le voci vincitrici dei concorsi 2019 e 2020: Dyana Bovolo e Alfred Ciavarrella, saranno rispettivamente Pericca e Varrone, in scena con loro i mimi Diletta Masetti ed Enrico Toschi; e poi Zuzana Jeřábková e Tosca Rousseau si alterneranno sul palcoscenico nei panni di Serpina, con Luca Simonetti che interpreterà Uberto e il mimo Enrico Toschi, questa volta nel ruolo di Vespone.

Due Intermezzi del ‘700 In scena al Caio Melisso di Spoleto anche il maestro al cembalo Livia Guarino, mentre l’ensemble strumentale del Teatro Lirico Sperimentale composta da Angelica Pierri (Violino I), Margherita Pelanda (Violino II), Giada Broz (Viola), Matteo Maria Zurletti (Violoncello) e Andrea Cesaretti (contrabbasso). E’ necessario presentarsi in teatro muniti di mascherina almeno 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo: i biglietti sono disponibili presso le rivendite Ticket Italia (a Spoleto Box 25-Piazza della Vittoria, 25) e presso il botteghino del Teatro Caio Melisso di Spoleto nei giorni 11 e 12 settembre 2020 dalle 18.30 alle 21.30 e domenica 13 settembre 2020 dalle 15 alle 17.30. Biglietti di platea 15 euro e Posto palco I e II ordine (ridotto under 26 e over 65 a 5 euro esclusi i diritti di prevendita).

I commenti sono chiusi.