Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 26 novembre - Aggiornato alle 10:25

Scoperte archeologiche portano alla capitale degli Etruschi in Umbria: ecco il ‘luogo Celeste’

Dopo i rinvenimenti di San Casciano si accendono i riflettori su questi importantissimi reperti

Dopo Le scoperte di San Casciano, non si può fare a meno di ricordare che a Orvieto, sotto la Rupe, è stata ritrovata la capitale politica e religiosa degli Etruschi. Il famoso “luogo celeste”, o “santuario federale” dove le città stato federate si incontravano periodicamente: una via di mezzo fra il Vaticano e Bruxelles, se vogliamo fare un paragone con l’oggi. Sono state rintracciati un tempio, strade, sculture bellissime, pavimenti di mosaici e, meno di tre mesi fa, vasellami. E non è finita qui. Altri oggetti verranno alla luce, utili a ricostruire la storia di un popolo misterioso e affascinante. Ci sarebbe bisogno, anche qui, di un museo. Passaggi Magazine racconta la storia della capitale etrusca, degli incontri, dei riti, della vita che vi si svolgeva. Di cosa è già emerso e di cosa – si spera – emergerà ancora. Continua a leggere e guarda le immagini

I commenti sono chiusi.