martedì 26 marzo - Aggiornato alle 01:28

Premio Severino Cesari, online il bando: in giuria anche Buttafuoco e Carlo Lucarelli

Per partecipare ci sarà tempo fino al 15 marzo. La premiazione a ottobre durante Umbrialibri

Seconda edizione del premio Severino Cesari
Severino Cesari

È stato pubblicato il bando per la partecipazione alla seconda edizione del premio letterario nazionale opera prima «Severino Cesari», organizzato dalla Regione per onorare la memoria del giornalista e curatore editoriale nato a Città di Castello nel 1951 e scomparso a Roma nel 2017 e di cui l’ente, d’intesa con Emanuela Turchetti, moglie di Severino Cesari, ha la cura scientifica, culturale e organizzativa. Possono candidarsi – riferisce Palazzo Donini – le opere d’esordio di narrativa italiana (romanzo o raccolta di racconti) di autore vivente, spedite direttamente dalla case editrici entro il 15 marzo 2019, pubblicate per la prima volta in volume cartaceo in Italia tra il primo aprile 2018 e il 28 febbraio 2019 e regolarmente in commercio al momento della procedura concorsuale. Non sono ammessi rifacimenti e riedizioni.

La giuria A valutarle sarà una giuria presieduta e coordinata dalla scrittrice Simona Vinci e composta da Luca Briasco, Pietrangelo Buttafuoco, Giancarlo De Cataldo, Concita De Gregorio, Luca Gatti, Carlo Lucarelli, Gabriella Mecucci, Francesca Montesperelli, Giacomo Papi e Michele Rossi. La premiazione si terrà in occasione dell’edizione 2019 di Umbrialibri, in programma a Perugia dal 4 al 6 ottobre. Ad aggiudicarsi la prima edizione del concorso, quest’anno, è stato Daniele Mencarelli, con «La casa degli sguardi» (Mondadori). Il bando pubblico riservato agli editori italiani per la partecipazione all’edizione 2019 del Premio letterario nazionale Opera Prima «Severino Cesari», realizzato dal Servizio regionale «Valorizzazione delle risorse culturali», è disponibile online sul sito www.umbrialibri.com.

 

I commenti sono chiusi.