Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 26 novembre - Aggiornato alle 10:10

Premi Ubu 2022, nove candidature per le produzioni del Teatro Stabile: «Casa accogliente per esprimere il talento»

Sei nomination per ‘Chi ha paura di Virginia Woolf?’ e tre per ‘La signorina Giulia’: tra i candidati anche Latella e Lidi per la regia, Marchioni e Bergamasco come attori

Sonia Bergamasco, 'Chi ha paura di Virginia Woolf?' (foto Brunella Giolivo)

di D.N.

E’ particolarmente felice per le nomination delle produzioni del Teatro Stabile ai Premi Ubu 2022 il direttore Nino Marino. “Oltre al gradimento e al calore del pubblico che stanno ottenendo gli spettacoli in tournée nei principali teatri italiani – afferma – ora arriva questo grande riconoscimento grazie alle preferenze espresse dalle firme più importanti della critica nazionale. La mia gratitudine va al grande lavoro degli artisti che hanno riconosciuto il Teatro Stabile dell’Umbra come una casa accogliente per esprimere il proprio talento”.

Candidature Le nomination ai Premi Ubu 2022 – il riconoscimento più importante di teatro in Italia – sono state annunciate lunedì 21 novembre in diretta su Radio Tre. Sono 9 le candidature per 2 delle produzioni del Teatro Stabile dell’Umbria. Sei le nomination per Chi ha paura di Virginia Woolf? l’opera di Edward Albee diretta da Antonio Latella: migliore spettacolo dell’anno, migliore regia, miglior attore Vinicio Marchioni, migliore attrice Sonia Bergamasco, miglior attore under 35 Ludovico Fededegni, miglior progetto sonoro o musiche originali Franco Visioli. Tre le candidature per La signorina Giulia di Strindberg con la regia di Leonardo Lidi: migliore regia, migliore attrice o performer under 35 Giuliana Bianca Vigogna, miglior disegno luci Nicolas Bovey. Gli spettacoli e gli artisti sono stati scelti da una rosa di 80 critici, chiamati a esprimersi sui migliori spettacoli (e artisti) della passata Stagione per 17 categorie in concorso. La premiazione si terrà lunedì 12 dicembre presso il Teatro Arena del Sole di Bologna, in diretta radiofonica su Rai Radio3 per Radio3 Suite.

I commenti sono chiusi.