lunedì 16 settembre - Aggiornato alle 23:01

Perugia, nasce la ‘Biblioteca della cooperazione’ in memoria di Giorgio Basili

Da sinistra Andrea Bernardoni, Adriano Padiglioni e Marco Morganti

E’ tutto pronto per il taglio del nastro della Biblioteca della Cooperazione che avverrà giovedì 29 maggio alle 10, a Santa Lucia nella sede regionale di Legacoop, alla presenza del sindaco Wladimiro Boccali e dell’assessore regionale Fabrizio Bracco, oltre che di Adriano Padiglioni, presidente Arcs Legacoop e Dino Ricci, presidente Legacoop Umbria.

A Giorgio Basili La struttura è stata fortemente voluta dall’Arcs per onorare la memoria di Giorgio Basili, che è stato presidente fino alla sua prematura scomparsa nel 1993, e che per lascito ha donato la biblioteca personale al movimento cooperativo. «Era un dovere per noi – dice Padiglioni – onorare la memoria di un dirigente che ha fatto tanto per il mondo cooperativo nella nostra regione, e che tutti ancora ricordano per la dedizione e l’impegno che ha sempre dimostrato nel suo lavoro».

La Biblioteca L’intenzione è quella  di creare una biblioteca tematica sulla cooperazione, sull’economia e sulla politica aperta a tutti i cittadini. Una biblioteca del movimento cooperativo collocata all’interno del sistema bibliotecario regionale che diventerà uno strumento utile al mondo della scuola, dell’università, della società civile. «Dopo l’inaugurazione – afferma il vicepresidente dell’Arcs Vladimiro Zaffini- inizierà il lavoro di catalogazionein base ai criteri SBN e questo che ci permetterà di diventare la prima biblioteca della cooperazione in Italia aperta al pubblico, con tempi di apertura previsti realisticamente per gli inizi del 2015».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.