giovedì 20 luglio - Aggiornato alle 14:32

Perugia, da Javier Cercas al trio musicale Di Marco-Erríquez-Cisco: le anticipazioni di Encuentro. Tappe a Firenze e Terni

La quarta edizione del festival di letteratura in lingua spagnola si terrà dal 10 al 14 maggio

javier cercas encuentro perugia
Javier Cercas

Javier Cercas, Paco Taibo II, la musica del trio Di Marco-Erríquez-Cisco e non solo. A meno di due mesi dal via della quarta edizione, gli organizzatori di Encuentro svelano parte del programma del festival di letteratura in lingua spagnola, a Perugia dal 10 al 14 maggio. «Tra i protagonisti della manifestazione – spiegano – ci sarà lo spagnolo Javier Cercas, uno dei massimi scrittori e intellettuali europei contemporanei. L’autore di capolavori quali Soldati di Salamina e Anatomia di un istante sarà a Perugia sabato 13 maggio per presentare il suo nuovo romanzo, in uscita a fine aprile, Il monarca delle ombre (Guanda)». Oltre a Cercas ci sarà la giovanissima scrittrice messicana Aura Xilonen, che verrà a Perugia per parlare del suo romanzo d’esordio «Campione gringo» (Rizzoli), appena giunto nelle librerie italiane, una storia di stringente attualità da una parte e dall’altra della frontiera tra Messico e Stati Uniti. La serata d’apertura invece è dedicata alla musica con il ritorno a Encuentro di Ginevra Di Marco, stavolta insieme a Enrico “Erríquez” Greppi, frontman della Bandabardò, e Stefano “Cisco” Bellotti, storica voce dei Modena City Ramblers.

Il programma «Una produzione originale per Encuentro – spiegano ancora gli organizzatori – in cui i tre artisti, accompagnati da una formazione capitanata da Francesco Magnelli, rileggeranno la grande tradizione della musica latinoamericana». Quanto al resto degli appuntamenti del festival organizzato dall’associazione Encuentro con Arci Umbria, saranno resi noti nelle prossime settimane. In attesa dei dettagli, tra le novità più rilevanti c’è lo sbarco di Encuentro a Firenze e Terni. Quella di lunedì 24 aprile sarà una giornata – denominata «Encuentro a Firenze» – che segnerà una sorta di collegamento ideale tra terza e quarta edizione del festival. La città toscana ospiterà infatti il reading poetico «Poesie senza patria» con Luis Sepúlveda, Carmen Yáñez e Ginevra Di Marco, che l’anno scorso fu protagonista a Perugia, preceduto dalla presentazione dell’ultimo libro dello scrittore cileno La fine della storia (Guanda) insieme a Bruno Arpaia, membro del comitato organizzativo di Encuentro, e Pino Cacucci.

A Terni La sezione ternana si svolgerà invece nei giorni del festival, con tre appuntamenti di grande spessore. Si comincia martedì 9 maggio con il concerto al Mishima del duo Dimartino-Cammarata, alle prese con «Un mondo raro», progetto su Chavela Vargas da cui sono nati un disco e un romanzo edito dalla Nave di Teseo. Poi gli incontri con gli autori, entrambi alla biblioteca comunale. Giovedì 11 maggio arriverà a Terni Paco Ignacio Taibo II, scrittore messicano che da sempre incarna l’anima stessa di Encuentro, per presentare il suo libro «Ombre nell’ombra» (La Nuova Frontiera) insieme a Fabio Stassi. Venerdì 12, invece, spazio alla cilena Nona Fernández, autrice dei romanzi Mapocho (Gran Vía) e Chilean Electric (Edicola), che dialogherà con Simona Baldanzi.

Nelle scuole Nel frattempo continuano i progetti nelle scuole di Encuentro. Venerdì 24 marzo sarà a Perugia lo scrittore e critico letterario Paolo Di Paolo, chiamato a ragionare sulla biografia e sull’opera di Federico García Lorca alla scuola media «Ugo Foscolo» e al liceo artistico «Bernardino Di Betto». Lo stesso Di Paolo tornerà mercoledì 12 aprile, sempre per García Lorca, ma a Gubbio, alla scuola media «Ottavio Nelli». Martedì 11 aprile, invece, toccherà allo scrittore calabrese Vins Gallico, che si confronterà su Jorge Luis Borges con gli studenti del liceo classico «Mariotti» e del liceo linguistico «Pieralli» di Perugia.