Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 7 dicembre - Aggiornato alle 18:38

Passignano, selezione di giovani artisti in onore di Raffaella Carrà: i migliori andranno a Sanremo

Nella cittadina sulle sponde del Trasimeno l’1 e il 2 ottobre si terranno le semifinali del Rumore Bin festival

Raffaella Carrà

Per onorare la memoria di Raffaella Carrà, una delle più grandi artiste della musica e dello spettacolo del Dopoguerra scomparsa un anno fa, è stato ideato un talent show, Rumore Bim Festival, al quale si sono iscritti circa diecimila giovani talenti provenienti da tutta Italia che si esibiranno in prove di canto, danza e recitazione. Dopo le selezioni che si sono svolte a livello regionale, Passignano sul Trasimeno ospita le semifinali. Si prevede che tra accompagnatori e familiari la manifestazione richiamerà sulle sponde del Trasimeno oltre 300 visitatori.

L’appuntamento Tale evento, che è curato da Nazzareno Nazziconi, manager tra in più conosciuti nel mondo dello spettacolo, si svolgerà nei giorni di sabato e domenica 1 e 2 ottobre. I giovani artisti si esibiranno nell’auditorium e nella sala consiliare del Palazzo comunale di Passignano e saranno giudicati da una giuria presieduta da Maurizio Martellini, director project manager del Ppg Studios che fa capo alla produzione tecnico-artistica di Andrea Bocelli. Gli altri giurati – Samuel Peron, Lighea e Michele Monina – e importanti figure del mondo dello spettacolo si alterneranno nel tenere anche alcune masterclass cui gli stessi concorrenti saranno chiamati a partecipare. La finalissima della manifestazione si svolgerà a Bellaria dal 27 al 30 ottobre, con replica a Sanremo parallelamente alla finale del Festival della Canzone Italiana.

I commenti sono chiusi.