Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 16 maggio - Aggiornato alle 19:08

‘Note di pace’ al Morlacchi, evento benefico per i bambini ucraini affetti da patologie pediatriche

Sul palco oltre cinquanta musicisti della Scuola Piano Solo, realtà perugina promotrice del concerto insieme ad imprenditori locali. Ospiti anche Enzo Decaro e Antonio Onorato

 

Note di pace

Musica e intrattenimento, tutto all’insegna della pace e della solidarietà. I colori della pace che diventano anche tasti di un pianoforte. “Note di pace” è il titolo dell’iniziativa organizzata dall’Associazione Culturale Scuola di Musica “Piano Solo” con una cordata di imprenditori, caratterizzata da un concerto benefico e in programma domenica 22 maggio, alle ore 21, al Teatro Morlacchi di Perugia. L’idea nasce dall’incontro fra alcune aziende del territorio con il musicista Alessandro Deledda, direttore e fondatore della Scuola, che immediatamente hanno condiviso con entusiasmo l’iniziativa, che ha ottenuto anche il patrocinio del Comune di Perugia.

Pace e musica I dettagli dell’evento musicale di solidarietà sono stati annunciati nel corso della conferenza stampa che si è tenuta mercoledì 11 maggio a Palazzo della Penna di Perugia, alla presenza di organizzatori, imprenditori e rappresentanti istituzionali come l’assessore alla cultura del Comune di Perugia Leonardo Varasano: “La pace – ha detto ringraziando organizzatori e sostenitori – si costruisce con gesti concreti, e quelli importanti spettano ad altri, ma si costruisce anche con simboli e con la musica che può recitare un ruolo in questo processo perché ha un valore sociale profondo. Al Morlacchi uniranno le energie musicisti, insegnanti, istituzioni ed imprenditori per manifestare un desiderio di pace”.

Raccolta fondi Durante la presentazione è stato prima di tutto ricordato che i proventi saranno destinati interamente alla associazione AGD (Associazione Bambini e Giovani con Diabete) per sostenere il reparto pediatrico dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia e i bambini ucraini vittime della guerra e affetti da patologie pediatriche. “Da 40 anni – ha ricordato per AGD la presidente Angela Lepri – agiamo sul territorio e anche in questo caso faremo la nostra parte volgendo l’attenzione ai bambini coinvolti in una guerra tremenda e associando a loro la pace e la musica, cosa che ci salvano dal degrado”. “Grazie a questa iniziativa – ha aggiunto il direttore della clinica pediatrica Alberto Verrotti – avremo l’opportunità di usare i fondi raccolti e in base alle esigenze facendone buon uso. Un sostegno economico che diventa aiuto concreto”.

Protagonisti i giovani L’iniziativa è animata dal desiderio del musicista Deledda, come ha spiegato lui stesso, di lanciare attraverso i propri studenti un segnale concreto di solidarietà, perché “un artista deve avere il dono dell’empatia, deve percepire la sofferenza dell’altro”. “Per questo ringrazio gli imprenditori che hanno condiviso questo mio sentimento e dell’opportunità che ci hanno dato” ha sottolineato Deledda per poi evidenziare la valenza sociale e anche storica dell’evento. E la serata, infatti, vedrà tra protagonisti sul palco le band pop rock, la numerosa e fantastica junior band Piano Solo, il progetto di musica contemporanea Cantieri & Mestieri e gli ensemble jazz e di violini, tutti provenienti dai laboratori di musica d’insieme della Scuola di Musica “Piano Solo”, con sede a Perugia e molto attiva da anni, tanto da aver formato tantissimi musicisti con insegnanti dall’alto profilo artistico. In totale sul palco saliranno una cinquantina di ragazzi che al direttore Deledda hanno confessato: “Siamo fortunati di fare musica in questo momento e in un teatro come il Morlacchi, mentre altri non possono perché impegnati ora per la loro libertà”.

Ospiti Con “Sulo pe’ parlà – La poetica di Pino Daniele” sono poi attesi anche Enzo Decaro (attore, sceneggiatore e cabarettista partenopeo, volto noto al cinema e al teatro) e Antonio Onorato (compositore e chitarrista jazz napoletano, collaboratore proprio di Pino Daniele) per affrontare tra note e parole il tema del senso della pace nella musica del grande cantautore. Un altro duo, composto da Paolo Micheli & Silvio D’Alessandro, sarà protagonista di un altro momento interessante tra parole e musica per la pace. Due “istituzioni” prestate alla musica sul palco del Morlacchi: Paolo Micheli, magistrato e presidente della sezione penale della Corte d’Appello di Perugia e lo psichiatra Silvio D’Alessandro in un momento di narrativa e canzone d’autore inedita.

Imprenditori “Anche oggi – ha affermato Dimitrios Batalogiannis per Dmix International, la prima delle aziende che si sono mobilitate per organizzare l’evento – è stato bombardato un ospedale con ragazzi disabili in Ucraina. Gli effetti della guerra sui bambini malati sono devastanti. Questa situazione mi ha colpito fortemente e quindi insieme con altri imprenditori locali abbiamo pensato di fare qualcosa. La disponibilità della Scuola Piano Solo e del suo direttore è stata poi determinante per farci ritrovare insieme e per riscoprire un autentico senso di umanità”. Di “iniziativa lodevole” ha parlato anche Fabio Persichetti, in rappresentanza dei numerosi imprenditori locali coinvolti: “Supportiamo bambini ucraini che sono stati parcheggiati in altri luoghi, insieme ai loro sogni e desideri, per scelte che non dipendono da loro. I bambini sono il nostro futuro e così anche a loro possiamo dare l’opportunità di potersi curare e di poter tornare ad inseguire i propri sogni”. Anche Nicola Modugno, direttore dell’ITS Umbria Academy ha spiegato i motivi dell’adesione all’iniziativa: “La nostra accademia è pensata per dare un futuro ai giovani e quindi dopo l’invito ricevuto abbiamo aderito pensando che per offrire loro questo non sono necessari solo le competenze digitali e la conoscenza della tecnologia ma anche solidarietà e arte”.

Info e biglietti A condurre la serata sarà Stefano Pozzovivo, inconfondibile speaker di Radio Subasio. Oltre alla direzione artistica di Alessandro Deledda, con il contributo dell’intero staff della Scuola “Piano Solo”, completano la squadra anche Andrea Maffei (installazioni video associate ad ogni esibizione), lo Studio Viceversa (grafica) e l’associazione Start che con la Scuola condivide da tempo progetti incentrati sul rapporto tra musica e giovani. Per la serata è possibile acquistare i biglietti a 15 euro direttamente recandosi alla segreteria della Scuola (pomeriggio, ore 15-19, tel. 075 6976176), o tramite bonifico all’Iban IT 96T0 200803039000029418893 (causale “Donazione Note di Pace”) intestato ad AGD Umbria inviando poi una mail di conferma a [email protected], o in alternativa su www.eventbrite.it (con in più i diritti di prevendita). Per info e contatti: www.scuolamusicapianosolo.it; tel. 3703466806.

I commenti sono chiusi.