sabato 25 maggio - Aggiornato alle 15:56

Monica Guerritore al teatro Morlacchi con il musical che ha conquistato Broadway

di Lucia Caruso

Dopo il sold out per l’anteprima al Teatro della Pergola di Firenze, lo spettacolo – omaggio a Judy Garland “End of the rainbow” con Monica Guerritore, debutta al Teatro Morlacchi di Perugia venerdì 8 novembre, per poi proseguire il tour in giro per lo stivale.

“End of the rainbow”, grande successo internazionale di Peter Quilter, arriva in Italia dopo il clamoroso riscontro di critica e pubblico ottenuto a Broadway dove è stato in programmazione per quasi un anno conquistando anche numerosi premi. Diretto da Juan Diego Puerta Lopez il musical, tragico e divertente al tempo stesso, racconta la vita della celebre star hollywoodiana pochi mesi prima della sua morte.

Judy Garland, 46 anni, una vita passata tra alcol e psicofarmaci, matrimoni falliti e tentati suicidi, vuole tornare alla ribalta del successo. Siamo nella Londra del 1968. E’ natale e Judy si trova nella capitale inglese in occasione di una serie di concerti che prepara con il suo amico pianista Anthony e con il suo nuovo giovane amante Mickey Deans. “Judy – dice Monica Guerritore – è innamorata pazza del suo giovane amante, è scoppiettante, folle, drammatica, stramba e tenerissima come solo una grande artista può essere ed è disperata come lo è una donna completamente sola nonostante i suoi innumerevoli amori. Tira avanti con quel che resta della sua voce e supplisce dando al pubblico la sua anima. La sua vita è la scena e lì canterà e morirà tra lustrini e paillettes”.

La sfida Per Monica Guerritore questo musical è una grande sfida che la porta a cantare dal vivo otto tra le più belle canzoni della Garland: “Ho cominciato dal niente una preparazione fisica – racconta l’attrice – che mi porterà a ballare e a cantare per la prima volta. Tre mesi di lezioni ogni giorno con il coreografo Gino Landi e la vocal coach Lisa Angelillo per entrare nel corpo e nella voce di una donna debole e fortissima allo stesso tempo, un’artista luminosa con una vita personale drammatica che richiama alla mente altre donne dalla fine tragica: Edith Piaf, Whitney Houston, Amy Winehouse.”

Info Lo spettacolo andrà in scena fino a domenica 10 novembre. La prevendita dei biglietti viene effettuata, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13, presso l’Agenzia n°2 dell’Unicredit, in Via Mario Angeloni 80 e dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13,30 e dalle 17 alle 20, il sabato dalle 17 alle 20, al botteghino del teatro Morlacchi. Si può prenotare telefonicamente, al Botteghino Telefonico Regionale 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 19. I biglietti prenotati vanno ritirati mezz’ora prima dello spettacolo, altrimenti vengono rimessi in vendita. E’ possibile acquistare i biglietti anche on-line sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it. e presso il Piccadilly Box Office di Collestrada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.