Quantcast
venerdì 22 gennaio - Aggiornato alle 01:09

L’isola Maggiore diventa isola del libro Trasimeno: la prima edizione a settembre

Spoleto aderisce a «Il maggio dei libri»

Quattrodici Cafè letterari che permetteranno l’incontro con autori significativi del panorama nazionale ed umbro, tre concerti, una mostra di pittura e una di fotografia: dal primo al 22 settembre, nei quattro fine settimana, l’Isola Maggiore sul Trasimeno si trasformerà in un Villaggio del libro. La prima edizione di Isola del libro Trasimeno è stata presentata stamani nel corso di una conferenza-stampa a Perugia, nella sede della Giunta regionale. «Diventa realtà un sogno coltivato da quattro anni, che trae ispirazione dai ‘villaggi del libro’ realizzati in alcuni Paesi europei e in particolare da Redu, in Belgio», ha detto l’ideatore dell’iniziativa, il libraio ed editore Italo Marri.

Decine di librerie «Vogliamo portare sull’isola decine di librerie diffuse in vari punti – ha aggiunto – catalizzando l’attenzione di appassionati e curiosi con una serie di eventi e attraverso vere e proprie tavole rotonde per la presentazione di libri, in cui importanti autori saranno intervistati da esponenti del mondo delle istituzioni, fra cui la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, della cultura e del giornalismo». In programma ci sono incontri con autori quali l’architetto e urbanista Luca Zevi (domenica 1 settembre) che presenterà il suo testo sull’architettura Conservazione dell’avvenire, Giuseppe Gullotta che racconterà la sua vita trascorsa per 22 anni in carcere da innocente (sabato 7 settembre, tra i moderatori l’assessore regionale alla Cultura Fabrizio Bracco), il cantautore Mogol (domenica 8 settembre), Giovanni Fasanella (sabato 21 settembre) che tratterà della “lunga trattativa Stato-mafia), il vincitore del premio Bancarella 2012 Marcello Simoni (22 settembre), alcuni giovani e giovanissimi scrittori (la più piccola, Ilaria Pozzuoli, ha dieci anni) e molti umbri: Gianluca Nicoletti, Alvaro Fiorucci, Mauro Tippolotti, Marco Rufini, Alberto Stramaccioni, Antonio Carlo Ponti (che è anche curatore dei Cafè letterari), Sauro Scarpocchi.

Sperimentale E se quest’anno si comincia in via sperimentale, già si pensa alle prossime edizioni con la volontà di far diventare Isola del Libro Trasimeno un evento di respiro extraterritoriale, disseminandolo su tutti i comuni del comprensorio lacustre. «Un’ottima iniziativa in un luogo incantevole come il Trasimeno – ha sottolineato l’assessore regionale alla Cultura, Fabrizio Bracco – che unisce la cultura, con una una giusta combinazione di autori rappresentativi della proposta italiana ed umbra per invogliare alla lettura, alla valorizzazione delle bellezze naturali, storiche e artistiche del territorio creando eventi capaci di suscitare attenzione da parte di editori e lettori». L’assessore Bracco ha ricordato «l’interesse reciproco per la diffusione della cultura e del suo strumento principe, il libro» che lo ha accomunato a Italo Marri quando entrambi erano parlamentari, esplicitato con la presentazione di due specifiche proposte di legge (Bracco alla Camera; Italo Marri al Senato). «L’impegno per la cultura prosegue – ha detto – anche con questa manifestazione che ha tra i suoi elementi positivi quello di aprirsi ai territori confinanti, in questo caso intensificando i rapporti con la Toscana, con la comune volontà di collaborare per lo sviluppo culturale ed economico».

Chi c’era Alla presentazione hanno preso parte l’assessore alla Cultura della Provincia di Perugia, Donatella Porzi, e i rappresentanti dei quattro Comuni del Trasimeno coinvolti finora nel progetto: Lorenzo Borgia, assessore alla Cultura del Comune di Tuoro sul Trasimeno (nel cui territorio è compresa Isola Maggiore); Claudio Bellaveglia, assessore alla Cultura del Comune di Passignano sul Trasimeno; Massimo Alunni Proietti, sindaco di Magione e presidente della Conferenza dei Comuni del Trasimeno; Ivana Bricca, assessore alla Cultura del Comune di Castiglione del Lago. Tra i partecipanti, anche la cantante Annalisa Baldi che, in concerto insieme agli Zero in condotta, chiuderà domenica 22 settembre l’edizione zero di Isola del Libro Trasimeno. L’intero programma è disponibile on line all’indirizzo www.isoladellibrotrasimeno.it.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.