Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 14 aprile - Aggiornato alle 23:09

L’immaginario mitologico dantesco: bandito il Premio ‘Romeo Gallenga Stuart’ per le migliori opere artistiche

Nell’ambito delle iniziative ‘Dante in Umbria’, collaborazione tra Comune di Perugia, Rotary Club e Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria dove saranno esposti i lavori degli studenti

Particolare di statua cineraria al Manu (Foto di Giampiero Galardini)

di D.N.

In occasione del settimo centenario della morte di Dante Alighieri, il Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria sta organizzando una mostra dal titolo “Charun demonio e l’immaginario mitologico dantesco”, in collaborazione con la Galleria Nazionale dell’Umbria, il Comune di Perugia, l’Università degli Studi di Perugia, l’Accademia di Belle Arti Perugia, la Società Bibliografica Toscana, il Rotary International Fellowship of old books e il Rotary Club Perugia. All’interno del percorso espositivo si intendono valorizzare una scelta di reperti archeologici afferenti alle collezioni museali che richiamano l’immaginario mitologico della Commedia, e che dialogheranno con antichi volumi e opere d’arte contemporanee. Nell’ambito della mostra è stato indetto anche un premio artistico, riservato agli studenti delle Scuole Superiori e delle Università umbre, grazie a un contributo finanziario del Rotary Club Perugia – di cui Romeo Gallenga Stuart, nel 1936, è stato il primo presidente – e del Comune di Perugia.

Finalità Il Premio è finalizzato alla promozione delle iniziative dantesche in Umbria e alla diffusione della conoscenza di Dante e del Mito presso le Scuole Superiori, i Conservatori, le Università e le Accademie di Belle Arti della Regione, gli studenti Erasmus attualmente in Umbria. Grifone, Gorgone Medusa, Ruota della fortuna, Caronte, Eracle, la Sfinge, il Minotauro, le Arpie saranno i temi mitologici da scegliere per dipinti, disegni, sculture, fotografie, grafiche, creazioni polimateriche di dimensioni complessive non superiori 42 x 29,7 x 30 cm. L’obiettivo del Concorso è quello di premiare 8 opere vincitrici che verranno esposte in occasione della Mostra “Charun demonio e l’immaginario mitologico dantesco” al Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria. I vincitori riceveranno inoltre un buono libri del valore di euro 150.

Giuria e iscrizioni La giuria è composta da esponenti delle Istituzioni coinvolte nell’iniziativa ‘Dante in Umbria’. C’è tempo fino al 30 marzo per presentare la propria opera al Museo, iscrivendosi al concorso all’indirizzo [email protected], scaricando bando e modulo di partecipazione o dalle pagine istituzionali FB della Direzione regionale Musei e del Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria.

I commenti sono chiusi.