mercoledì 21 novembre - Aggiornato alle 19:01

Il mondo del web guarda a Perugia: arrivano Festa della rete e Macchianera internet awards

Dal 9 all’11 novembre tanti appuntamenti, da Laura Boldrini a Roberto Burioni. Fioroni: «Nel 2022 gli Oscar della rete al Turreno»

Festa della rete, la conferenza stampa al Turreno

di Angela Giorgi

Traslocano a Perugia Festa della rete e Macchianera internet awards. Dal 9 all’11 novembre il capoluogo umbro, tra i primi in Italia per il progetto della super fibra, ospiterà la più importante manifestazione dedicata al mondo di Internet e consegnerà gli Oscar della rete ai personaggi più amati e scelti dal pubblico. «Guardiamo al 2018 come a un’edizione “zero”, nella speranza che possa essere l’inizio di un lungo percorso», ha dichiarato Matteo Grandi, uno degli organizzatori insieme a Gianluca Neri e Claudia Alfonso, durante la presentazione tenutasi il 5 novembre nella platea del teatro Turreno, riaperto per l’occasione.

TURRENO, CONTO ALLA ROVESCIA PER I LAVORI

IL TURRENO OGGI: FOTOGALLERY

FIORONI: VI SPIEGO I LAVORI SUL TURRENO. IL VIDEO

Perugia verso il futuro «Perugia sta lavorando, con ottimi risultati, per diventare il luogo dove fare innovazione e generare nuove idee – commenta il sindaco di Perugia Andrea Romizi – come dimostrano la Perugia ultra digitale e la circoscrizione 4.0. Siamo una realtà ambiziosa e pertanto in linea con i valori della Festa della rete, che accogliamo in città con soddisfazione. Siamo anche sicuri che sarà un ottimo terreno per confrontarci e per continuare a rendere Perugia il cuore dell’innovazione digitale in Italia». «Ospitare in Umbria, a Perugia l’edizione 2018 della Festa della rete è per noi motivo di orgoglio», aggiunge Antonio Bartolini, assessore all’innovazione e sviluppo digitale della Regione Umbria. «Questa regione si è posta l’obiettivo del superamento “digital divide”, cioè la totale copertura del territorio di reti informatiche per offrire a tutti i cittadini, a partire dal sistema scolastico regionale, dai giovani agli anziani, dalle imprese agli operatori economici, dalle amministrazioni pubbliche al sistema delle professioni, la possibilità di una interconnessione e di un positivo utilizzo di internet. Una sfida che abbiamo voluto concretamente cogliere attraverso l’Agenda digitale dell’Umbria, il cui obiettivo è generare un cambiamento reale e diffuso, al servizio di tutta la collettività. Per questo crediamo che un evento come la Festa della rete si collochi nel pieno di questa visione e sia anche un felice riconoscimento della nostra identità digitale». «Perugia offre sempre più opportunità per i giovani», afferma l’assessore comunale allo sviluppo economico e marketing territoriale Michele Fioroni. «Le aziende ormai cercano le idee dove nascono, “acquistando” tecnologia nelle città. La sfida è quindi creare luoghi per connettere i giovani alle aziende e ai capitali, anche grazie a opportunità come il coworking di Fontivegge, per citarne una, che aprirà a dicembre».

Oscar della rete «Perugia è una città viva e pulsante – dichiara Gianluca Neri, creatore della manifestazione – dove la partecipazione della gente e, soprattutto, l’attenzione da parte dei giovani sono palpabili. Essendo una delle prime, in Italia, a prestarsi per il progetto della super fibra, è perfetta come location per la nostra Festa della rete». La premiazione dei vincitori è prevista per il 10 novembre: 33 categorie in gara, tra cui miglior sito, personaggio dell’anno, personaggio rivelazione, community, pagina Facebook, trasmissione TV e radio, miglior Tweeter ed Instagrammer. Saranno proprio gli utenti del Web, con le loro preferenze, a decretare i vincitori per ogni categoria.

‘Il web che ti meriti’, claim dell’edizione 2018, richiama l’attenzione degli utenti sull’utilizzo della rete, affinché sia in grado di migliorare la propria vita e quella degli altri. L’unico modo per farlo è “digitalizzare l’Italia”, altro tema importante della manifestazione, ricorrendo alle parole, alle esperienze e agli insegnamenti dei nomi più importanti del mondo dei media, dell’economia e dell’industria digitale. Particolarmente vario il programma, con incontri e dibattiti su diversi argomenti. Dai temi d’attualità legati alla rete, come il diritto alla privacy e i dati personali, alle fake news, passando per bullismo, identità digitale e intelligenza artificiale. Tra gli eventi da segnalare, venerdì 9 (ore 17, presso l’ex Borsa merci) appuntamento sul tema della Cybersecurity con Simone Posti (Security Account Manager Cisco), Stefania Stefanelli (Università di Perugia), Roberto Mignemi (Ceo Omnitechit) e Arturo Di Corinto nelle vesti di moderatore. Alle 19, invece, alla Sala dei Notari, saranno ospiti Laura Boldrini e la blogger Giulia Blasi che, con la moderazione di Matteo Grandi, parleranno del movimento #MeToo in un incontro dal titolo ‘La rete contro le molestie’. Sabato (ore 16.15, Borsa merci) Enel presenta ‘Economia circolare: la nuova visione che salverà il pianeta’, con Marco Fragale (progetto Futur-E – Enel), Beatrice Lamonica (Sustainability Services – Accenture Strategy), Massimiliano Tellini (Circular Economy, Intesa Sanpaolo Innovation Center – Intesa Sanpaolo), Michela Belenghetti (Comunicazione Eataly), Marco Bachi. (Gaudats Junk Band e Bandabardò) ed Emanuele Bompan (Direttore di Materia rinnovabile) come moderatore. Nella Sala dei Notari (ore 18:30) l’autore televisivo Marco Salvati intervisterà Roberto Burioni, medico, accademico e divulgatore scientifico. Domenica 11 (ore 11.15, Borsa merci) si parlerà di Bookblogger con Ambra Garavaglia, Tegamini e La Giovane Libraia, con la moderazione di Lucrezia Sarnari (‘C’era una Vodka’).

I commenti sono chiusi.