Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 4 luglio - Aggiornato alle 18:15

Giornata internazionale dei musei, aperture straordinarie e a prezzo agevolato anche in Umbria

Martedì 18 maggio un’occasione per scoprire ‘il potere dei musei’ a Perugia, Città di Castello, Orvieto e Montefalco

Tanti visitatori per la mostra su Alberto Burri a Città di Castello
Visitatori alla mostra presso gli ex-seccatoi del tabacco

In occasione della Giornata internazionale dei musei alcune delle gallerie dell’Umbria aprono le porte, a prezzo agevolato ai visitatori, tra queste anche palazzo Baldeschi, la Fondazione Burri e il museo etrusco Claudio Faina. La ricorrenza è organizzata ogni anno, dal 1977, dall’International council of museums a livello mondiale per valorizzare il ruolo sociale e culturale delle realtà museali ed il tema scelto per questa edizione dall’Icom è Il potere dei musei, cioè il potenziale che le realtà museali hanno sul loro territorio di innovare in materia di digitalizzazione e accessibilità, di raggiungere la sostenibilità e di costruire comunità attraverso l’educazione.

Città di Castello La rete interattiva dei musei dell’alto Tevere ha organizzato il primo evento Rim, con ingressi agevolati ed aperture straordinarie nelle 15 strutture museali che aderiscono alla rete. Nello specifico, la pinacoteca comunale di Città di Castello sarà aperta gratuitamente nell’orario consueto, mentre il museo del Duomo ed i musei Burri saranno aperti con biglietto ridotto. Apertura straordinaria, fino alle 21, per il museo di Tela umbra ed anche per la tipografia Grifani Donati che per l’occasione ha previsto anche l’ingresso a prezzo ridotto. Il museo della Tipografia pliniana sarà aperto con ingresso ridotto dalle 8 alle 12 e dalle 14 alle 18. Il museo di San Francesco di Montone, invece, proporrà un’apertura straordinaria e l’ingresso a prezzo ridotto. A darne notizia è l’assessorato alla cultura di Città di Castello, che commenta, «anche se si tratta di un giorno feriale, complice la stagione, l’auspicio è che i cittadini dei Comuni aderenti alla rete Rim possano cogliere l’occasione per conoscere meglio il nostro grande patrimonio artistico».

Perugia La Fondazione Cari Perugia arte apre le porte di palazzo Baldeschi, in Corso Vannucci, per una visita guidata a tema collezionismo, fenomeno centrale del Rinascimento, periodo d’oro dello studiolo e della Wunderkammer, la stanza delle meraviglie. Attraverso la visita guidata di palazzo Baldeschi sarà possibile andare alla scoperta delle molteplici collezioni qui ospitate e approfondire la storia dell’imponente lascito della collezione Marabottini. Il percorso guiderà i visitatori alla scoperta della figura di Alessandro Marabottini, soffermandosi sulle sue prime acquisizioni, sulle amicizie che intratteneva con gli intellettuali e gli storici dell’arte contemporanei, sui suoi interessi per l’arte italiana e non solo. La passione di Marabottini per l’arte non occidentale, infatti, ha prodotto la nascita di una Wunderkammer nella sua abitazione a Firenze, riprodotta fedelmente negli spazi di palazzo Baldeschi, dove pezzi provenienti dal centro America e dal sud Africa si mescolano con esempi della tradizione popolare italiana. Per l’occasione ad ogni partecipante verrà regalato un volume edito dalla Fondazione cassa di risparmio, che proprio quest’anno festeggia il primo ventennale dell’acquisizione di palazzo Baldeschi. La visita guidata è compresa nel prezzo del biglietto di ingresso al museo e avrà inizio alle 18, per info e prenotazioni: [email protected]

Orvieto Anche il museo etrusco Claudio Faina aderisce alla giornata internazionale, offrendo l’ingresso ridotto a tutti i visitatori. Inoltre, la galleria ha il piacere di ospitare, per l’occasione, il professore finlandese Mika Petteri Rissanen, in mobilità ad Orvieto per un partenariato Erasmus+ con l’Istituto di istruzione artistica, classica e professionale, indirizzo del liceo classico.

Montefalco Anche il museo di San Francesco aderisce all’iniziativa proponendo uno speciale appuntamento che si terrà mercoledì 18 maggio ore 16.30 dal titolo ‘1452-2022: un Viaggio lungo 800 anni’. Nel capolavoro di Benozzo Gozzoli sulle storie di San Francesco, dettagli e curiosità raccontano tradizioni e abitudini del nostro vivere di oggi. Un viaggio lungo 800 anni. L’iniziativa è promossa da Maggioli Cultura ed è a ingresso libero. “Invitiamo i visitatori – ha commentato il vicesindaco di Montefalco Daniela Settimi – a condividere l’esperienza di visita nei canali social istituzionali con gli hashtag #IMD2022 e #museitaliani dedicati alla Giornata Internazionale dei Musei”.

I commenti sono chiusi.