Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 4 luglio - Aggiornato alle 17:46

«Giorgio La Pira: un ponte di speranza», a Perugia il convegno internazionale sul «sindaco santo»

Appuntamento il 19 maggio alla Sala dei Notari con i più importanti studiosi di La Pira nel mondo. Il programma

Giorgio La Pira

«Giorgio La Pira: un ponte di speranza». È questo il titolo del convegno internazionale sulla figura del «sindaco santo» che si terrà il 19 maggio a Perugia, alla Sala dei Notari. L’evento è promosso dall’Arcidiocesi e dalle due università del capoluogo umbro, guidate dai rettori Maurizio Oliviero e Valerio De Cesaris.

Il convegno All’incontro parteciperanno i più importanti studiosi di La Pira nel mondo e della sua profezia a cui si è ispirato il cardinale Gualtiero Bassetti nel progettare gli eventi di Bari e Firenze: «L’incontro perugino – spiegano gli organizzatori – sarà vissuto come frutto dell’incontro fiorentino dove la profezia di La Pira ha un nuovo compimento: da una parte un’assise in cui si incontrano i vescovi, dall’altra parte un’assise dove si incontrano i sindaci, e poi dei convegni comuni in cui si converge». Di seguito pubblichiamo il programma completo del convegno.

15.00-15.45 Saluti istituzionali: Gualtiero Bassetti, Presidente della CEI; Maurizio Oliviero, Rettore dell’Università degli Studi di Perugia; Valerio De Cesaris, Rettore dell’Università per Stranieri di Perugia; Donatella Tesei, Presidente della Regione Umbria; Andrea Romizi, Sindaco di Perugia; Patrizia Giunti, Presidente della Fondazione La Pira. Moderatore Mario Primicerio, Fondazione La Pira.

15.45-16.20 Lectio magistralis: Andrea Riccardi, Storico, fondatore della Comunità di S. Egidio (“Giorgio La Pira: un uomo di pace nel cuore del Novecento”).

16.30-17.30 “Il sentiero di Isaia”: Michele Marchi, Università di Bologna (“La Pira e il cattolicesimo sociale francese”); Bruna Bagnato, Università di Firenze (“La Pira e i colloqui mediterranei”); Gian Maria Piccinelli, Università della Campania (“L’unità della famiglia di Abramo”); Adriano Roccucci, Università Roma Tre (“La Pira e l’Urss”); Tatiana Zonova, Moscow State Institute of International Relations (“La Pira e le giovani generazioni”). Moderatore Marco Tarquinio, Direttore di Avvenire.

17.30-18.30 “Unire le città, unire le nazioni”: Marco Giovannoni, Istituto Superiore di Scienze Religiose della Toscana (“Le città sono vive”); Bruna Bocchini Camaiani, Università di Firenze (“Il sindaco di Firenze”); Massimo De Giuseppe, Università IULM di Milano (“Un sindaco e le vie della pace”); Agostino Giovagnoli, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano (“La Pira e il suo senso della storia”). Moderatrice Vania De Luca, Vaticanista del Tg3.

18.30-18.45 Gualtiero Bassetti Presidente della CEI (“L’eredità di La Pira”).

I commenti sono chiusi.