mercoledì 23 ottobre - Aggiornato alle 11:29

Galleria nazionale dell’Umbria, il direttore Pierini confermato per altri quattro anni

Avviate le procedure da parte del Ministero. Venerdì Bonisoli a Perugia per la restituzione di un Pinturicchio trafugato nel ’90

Il direttore Marco Pierini (foto F.Troccoli)

di D.B.

Marco Pierini rimarrà per altri quattro anni alla Galleria nazionale dell’Umbria. Il direttore generale Musei del Ministero per i beni e le Attività culturali infatti, Antonio Lampis, ha avviato le procedure di rinnovo per i direttori dei musei di II fascia in scadenza, tra i quali c’è la Galleria. Pierini era stato scelto nell’ottobre del 2015 nell’ambito della riforma Franceschini che aveva dotato di autonomia speciale venti musei italiani (compresa la Galleria nazionale dell’Umbria); il suo mandato, dunque, sarebbe scaduto dunque fra poche settimane e con il rinnovo Pierini potrà portare avanti fino al 2023 l’importante lavoro svolto fino a ora.

Rinnovo «Per altri quattro anni – scrive il direttore su Facebook – sarò alla Galleria nazionale dell’Umbria per portare a termine i progetti avviati assieme alla fantastica squadra della Gnu!». Venerdì intanto, come comunicato nelle scorse ore, alla Galleria arriverà il ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli che presenterà al pubblico il dipinto che ritrae una Madonna col Bambino, attribuito al Pinturicchio, trafugato nel 1990 in una casa di Perugia e recuperato dai carabinieri del Comando tutela patrimonio culturale.

Gli altri Le pratiche per il rinnovo sono partite anche per il Museo archeologico nazionale di Napoli (direttore Paolo Giulierini), per il Museo archeologico nazionale di Taranto (Eva Degl’Innocenti), per il Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria (Carmelo Malacrino), per i Musei reali di Torino (Enrica Pagella), per le Gallerie estensi a Modena (Martina Bagnoli), per il Parco archeologico di Paestum (Gabriel Zuchtriegel), per le Gallerie nazionali d’arte antica di Roma (Flaminia Gennari Santori) e per il Museo nazionale del Bargello (Paola D’Agostino. Per le direzioni di Palazzo Ducale di Mantova e della Galleria nazionale delle Marche infine sarà emanato il bando di selezione pubblica internazionale.

 

I commenti sono chiusi.