lunedì 19 agosto - Aggiornato alle 12:14

Per Encuentro arrivano i big: Vilas, il Bolaño di Lagioia e il Cortázar di Gifuni. Spazio alle scuole

Il programma della terza giornata del festival di letteratura ispanoamericana prevede anche le presentazioni dei progetti realizzati con gli studenti umbri

Gifuni, foto Vittoria Manni

di D.N.

La terza giornata di Encuentro, venerdì 3 maggio, propone alcuni degli appuntamenti più attesi di questa edizione. Il festival di letteratura ispanoamericana presenta infatti anche la lectio su Roberto Bolaño di Nicola Lagioia e la serata dedicata a Julio Cortázar e Roberto Bolaño con ‘Un certo Julio’, lo spettacolo di Fabrizio Gifuni.

Spazio alle scuole Si inizia a Perugia coi progetti nelle scuole. Alle 11, alla Sala del Consiglio provinciale, gli studenti del liceo Pieralli di Perugia, del Campus Da Vinci di Umbertide, delle medie Ugo Foscolo di Perugia, Mastro Giorgio-Nelli di Gubbio e Pennacchi di Petrignano d’Assisi, presenteranno i lavori realizzati nel corso dell’anno sul Don Chisciotte di Miguel de Cervantes. Insieme a loro, lo scrittore spagnolo José Ovejero.

Incontri In contemporanea, da Umbrò, dibattitto sulla diffusione e la promozione dello spagnolo nel mondo con Paco Taibo II, scrittore e direttore del Fondo de Cultura Económica, la più importante istituzione culturale messicana, l’attivista culturale Paloma Saiz e Monica Bedana dell’Università di Salamanca. Alle 17 la scrittrice cilena Nona Fernández presenterà il suo nuovo romanzo Fuenzalida (Gran Vía) alla biblioteca Villa Urbani insieme a Monica Bedana. Alle 17.15 all’Università per Stranieri lo scrittore spagnolo Manuel Vilas presenterà il suo romanzo ‘In tutto c’è stata bellezza’ (Guanda), caso editoriale del 2018 in Spagna, insieme a Bruno Arpaia. Introduce il vice-rettore della Stranieri Daniella Gambini.

Bolaño Alle 18.30, sempre all’Università per Stranieri, uno degli appuntamenti più attesi: la lectio su Roberto Bolaño di Nicola Lagioia, scrittore e direttore del Salone del Libro di Torino, in programma dal 9 al 13 maggio. La lingua ospite dell’edizione 2019 del Salone sarà proprio lo spagnolo. Da qui la collaborazione privilegiata con Encuentro, che porterà a Torino numerosi dei propri ospiti, e sabato 11 organizzerà una tavola rotonda dal titolo “La letteratura latinoamericana” non esiste con Luis Sepúlveda, Claudia Piñeiro, Alan Pauls, Emiliano Monge e Juan Villoro.

Spettacolo di Gifuni Alle 21.30, al Teatro Morlacchi, la grande serata dedicata a Julio Cortázar e Roberto Bolaño con Un certo Julio, spettacolo di Fabrizio Gifuni con letture dei due grandi autori latinoamericani. L’ingresso è gratuito. A partire dalla 20 sarà possibile ritirare i segnaposto presso la biglietteria del Morlacchi fino a esaurimento.

Terni Doppio appuntamento infine alla Bct di Terni. Alle 17 si parla di noir, dalla Marsiglia di Fabio Montale alla Cuba di Mario Conde, con lo scrittore cubano Leonardo Padura Fuentes e Stefania Nardini, autrice della più esaustiva biografia su Jean-Claude Izzo. Modera Paolo Soraci. Alle 21 Virginia Tonfoni parlerà della sua graphic novel Violeta, Corazón Maldito (Bao), dedicata a Violeta Parra, insieme alla regina del folk ternano Lucilla Galeazzi.

Organizzatori e partner Il festival è organizzato dall’associazione Encuentro e Arci Umbria col sostegno di Regione Umbria, Istituto di Mediazione Linguistica, Kimbo, Instituto Cervantes e il contributo di Europe Direct e Cet. Gode del patrocinio di Provincia di Perugia, Comune di Perugia, Comune di Corciano, Comune di Foligno, Comune di Gubbio e Comune di Terni. Per info e programma: www.encuentroperugia.it.

I commenti sono chiusi.