mercoledì 18 settembre - Aggiornato alle 20:00

Encuentro al via dal primo maggio: subito grandi ospiti con Antonio Muñoz Molina e Paolo Rossi

Il programma della prima giornata del festival di letteratura ispanoamericana per una sesta edizione che si annuncia come la più ricca di sempre

Encuentro 2019
Paolo Rossi

di D.N.

I grandi scrittori ispanoamericani, due premi Strega, il teatro, la musica, il cinema, lo sport. Sei scuole e cinque biblioteche coinvolte in tutta l’Umbria, iniziative a Roma e nelle principali città della regione, collaborazioni con le maggiori istituzioni culturali del territorio e del Paese. La sesta edizione di Encuentro, in programma dal 1 al 5 maggio, si annuncia come la più ricca di sempre.

Molina e Rossi L’apertura, mercoledì primo maggio alle 18.30 al Museo Archeologico dell’Umbria, a Perugia, spetterà ad Antonio Muñoz Molina, romanziere tra i più raffinati e popolari in Spagna. L’autore di capolavori come ‘L’inverno a Lisbona’ (Feltrinelli) e i recenti ‘Come ombra che declina’ e ‘Il vento della luna’ (66th and 2nd) dialogherà con Bruno Arpaia – membro del comitato direttivo di Encuentro. Sempre il primo maggio, alle 21.30, allo Zenith arriva Paolo Rossi, funambolo del teatro e della comicità italiana. Rossi presenterà lo spettacolo ‘La Jannaceide’, tra Enzo Jannacci, ricordi personali e suggestioni latinoamericane, pensato e allestito appositamente per Encuentro. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Organizzatori e partner Il festival è organizzato dall’associazione Encuentro e Arci Umbria col sostegno di Regione Umbria, Istituto di Mediazione Linguistica, Kimbo, Instituto Cervantes e il contributo di Europe Direct e Cet. Gode del patrocinio di Provincia di Perugia, Comune di Perugia, Comune di Corciano, Comune di Foligno, Comune di Gubbio e Comune di Terni. Per info e programma: www.encuentroperugia.it.

I commenti sono chiusi.