sabato 25 maggio - Aggiornato alle 16:27

Da Amelia a Montecchio, Verdecoprente colora gli ultimi giorni d’estate in residenze artistiche

Il manifesto del festival

Sei borghi uniti in nome delle residenze artistiche: è nel paesaggio umbro-amerino che si colloca il IV festival Verdecoprente, progetto in cui il territorio si fa scenario del lavoro creativo di otto compagnie per la realizzazione di prosa, danza e altre opere.

Luoghi e paesaggi Alviano, Amelia, Giove, Guardea, Lugnano in Teverina e Montecchio: sono questi i luoghi in cui prenderà vita Verdecoprente, progetto e paesaggio a sua volta, disegnato da linguaggi, forme, estetiche e poetiche della scena contemporanea: teatro, danza, performance, fotografia, video e narrazioni multidisciplinari. Un paesaggio culturale che travalica i confini fra i generi artistici per offrire allo spettatore nuove modalità di fare esperienza della creazione artistica, abitandola insieme al suo autore. Verdecoprente è realizzato dalla direzione artistica di Roberto Giannini e Rossella Viti, in collaborazione con le amministrazioni dei Comuni partecipanti, con il sostegno di Regione Umbria, Fondazione Carit, Camera di Commercio di Terni, Unicoop Tirreno, Provincia di Terni, Sistema Museo, Pro Loco e associazioni locali e provinciali.

Residenze artistiche Cuore del progetto sono le Residenze artistiche che si terranno dal 23 agosto al 6 settembre, quando otto compagnie della scena professionale italiana vivranno 15 giorni nel territorio per lavorare sulle proprie creazioni, di prosa e danza, dopo essere state selezionate attraverso un bando internazionale. Enti, associazioni, cittadini e aziende sosterranno poi gli artisti, mettendoli al centro di un sistema valorizzi i loro processi creativi anche nelle relazioni con il territorio che li ospita.

Restituzione Al termine del periodo di residenza, artisti e spettatori si incontreranno in un evento di ‘restituzione’, in sintesi un incontro tra pubblico e interpreti che offre allo spettatore la possibilità di vedere il lavoro effettuato, contestualizzandolo nel territorio che lo ha accolto prima che si ‘sposti’ altrove. Il programma di Verdecoprente aperto al pubblico prevede performance di teatro, danza, fotografia e altri eventi, tutti a ingresso gratuito, che si snoderanno nelle diverse città ospitanti.

VAI AL PROGRAMMA COMPLETO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.