Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 1 dicembre - Aggiornato alle 18:00

Cultura che «resiste»: ‘Classico futuro’ di Giuman all’Accademia di Belle Arti anche con ingresso personalizzato

Aperta pure su prenotazione e con guida per la sicurezza no Covid-19 è visitabile a Perugia fino all’8 novembre. Promozione ingressi con ‘Raffaello in Umbria’

'Classico futuro', mostra di Giuman

di D.N.

Musei e mostre d’arte al momento sono gli unici luoghi e momenti dove potersi mettere al riparo dalle sospensioni causa covid che hanno interessato anche tutto il mondo della cultura. Da segnalare quindi c’è ‘Classico futuro’, ancora visitabile. L’ingresso personalizzato con guida piace infatti agli estimatori di Giuliano Giuman, che negli spazi dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” ha allestito la mostra dove l’artista presenta, tra quadri e sculture, una cinquantina di pezzi realizzati per l’occasione.

La mostra Una selezione di opere dalla doppia “personalità”: con la luce restituiscono un “Classico Futuro” diverso da quello irradiato dal buio. Sistemate su due sezioni, nella nuova Aula Magna dell’Ercole Farnese e al Musa, il Museo dell’Accademia, rappresentano un’interessante riflessione sul concetto del classico oggi e sulle modalità che un artista contemporaneo adotta per relazionarsi con opere che portano la testimonianza dell’arte del passato. Pennellate di colore che si fondono alle foto dei calchi o di altre opere presenti nelle collezioni dell’Accademia, come la Venere di Milo, le Tre Grazie canoviane, il Pastorello di Thorvaldsen, lo Sposalizio della Vergine di Vicar e molte altre. Alle memorie del classico presenti nel museo ha contrapposto un segno pittorico dalle cromature fortemente espressive, in modo da creare una pluridimensionalità a contrasto con la bidimensionalità del supporto fotografico. A corredo della mostra un catalogo particolare: no Covid-19, stampato da Fabrizio Fabbri Editore con tecnologia “Happy touch”, antibatterico e antifungino, uno dei primi in Italia ad essere realizzato con queste caratteristiche.

Orari di apertura La mostra segue gli orari di apertura del MUSA: giovedì, venerdì, sabato e domenica dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18, con ingresso libero nell’Aula dell’Ercole Farnese e con biglietto nel Museo. Per l’ingresso personalizzato con guida, su appuntamento per le mattine e i pomeriggi di lunedì e mercoledì, basta chiamare direttamente al 3404778575. A cura del professor Aldo Iori, docente di Storia dell’arte contemporanea, e di Giovanni Manuali, Conservatore dei Beni dell’Accademia, è visitabile fino al prossimo 8 novembre. Si avvale di un sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e del patrocinio della Provincia e del Comune di Perugia.

Promozione Presentando il biglietto di ingresso al MUSA, il Museo dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia – comprensivo della mostra “Classico Futuro” di Giuliano Giuman – si ha diritto ad un ingresso ridotto alla mostra “Raffaello in Umbria e la sua eredità in Accademia” di Palazzo Baldeschi al Corso. E viceversa: presentando il biglietto della mostra “Raffaello in Umbria e la sua eredità in Accademia” di Palazzo Baldeschi si ha diritto all’ingresso ridotto al MUSA, comprensivo della mostra “Classico Futuro” di Giuliano Giuman.

I commenti sono chiusi.