mercoledì 16 ottobre - Aggiornato alle 20:33

Cortile di Francesco: ad Assisi il ministro Fioramonti, Sachs, Confalonieri e Salini

L’apertura dell’evento si terrà mercoledì 18 alle 21, chiusura domenica con il cardinal Ravasi e Salgado. Due incontri sulle Ong

Saranno uomini e protagonisti della società civile, dell’economia, del mondo della religione, della cultura e dell’informazione ad animare dal 18 al 22 settembre, ad Assisi, la quinta edizione del Cortile di Francesco intitolata “In-contro: comunità, popoli, nazioni”. Oltre 70 i relatori che si confronteranno sui temi dell’economia, dell’ambiente, della conoscenza e formazione, dell’incontro fra comunità e popoli.

Da Fioramenti a Salgado L’apertura dell’evento – presente il ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti – sarà affidata al direttore dell’Earth Institute alla Columbia University, Jeffrey Sachs, con una “lectio” sul futuro dell’economia internazionale. Tra gli appuntamenti il confronto tra il Presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, e l’Amministratore Delegato Rai, Fabrizio Salini, dal titolo: “La creazione della cultura popolare di massa tra televisione e informazione online”, modera il direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana. La chiusura vedrà invece una “esclusiva” proiezione sulla facciata della Basilica Superiore di San Francesco d’Assisi delle immagini del nuovo progetto fotografico di Sebastiao Salgado sull’Amazzonia, a conclusione del dialogo, con parole e immagini, tra il Cardinale Gianfranco Ravasi e lo stesso Salgado moderato dal direttore dell’Ansa, Luigi Contu.

Meeting delle Ong Su 42 incontri previsti, due riguarderanno il mondo delle Ong: “chi sono, come si sostengono, cosa prevede la legislazione internazionale”. A parlarne – sollecitati dai giornalisti Corrado Formigli e Alberto Magnani – saranno: il Direttore generale di Medici Senza Frontiere Italia, Gabriele Eminente, il Portavoce Sea Watch Italia, Giorgia Linardi, il Capo Missione di Open Arms, Riccardo Gatti, il Presidente di Sos Mediterranée, Ferruccio Frigerio, il soccorritore di Sos Méditerranée sulle navi Aquarius e Ocean Viking, Alessandro Porro, e l’armatore sociale della Ong Mediterranea, Alessadro Metz, in una specie di meeting delle stesse Ong.

 

Cento giornalisti In un altro incontro il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti, si confronterà sul linguaggio delle nuove generazioni con due ragazzi saliti recentemente all’onore delle cronache: Alice, da molti definita la Greta italiana, e Simone, protagonista di uno scambio di battute nel corso di una manifestazione nel quartiere romano di Torre Maura. Al Cortile di Francesco si sono già accreditati oltre cento giornalisti, una trentina sono i collegamenti televisivi previsti, due le sale stampa allestite. Sono previste video proiezioni ed eventi artistici: recital dell’attore Giancarlo Giannini, mostra di Mimmo Paladino e concerto di Giovanni Allevi aperto dal Vescovo di Assisi, Mons. Domenico Sorrentino. Il programma completo e le informazioni su come partecipare: www.cortiledifrancesco.it.

I commenti sono chiusi.