Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 26 settembre - Aggiornato alle 08:11

Corti d’Argento, premiato il lavoro prodotto dalla perugina Giulia D’Amato

‘Sufficiente’, realizzato con la sua casa di produzione Palabras insieme a Gianluca Arcopinto e Rosario Esposito La Rossa, ottiene il Premio Speciale dedicato ai temi sociali

Sufficiente, corto prodotto da Giulia d'Amato

di D.N.

Una bella notizia arriva dall’edizione 2020 dei Corti d’Argento, selezionati dai Giornalisti Cinematografici, per i Nastri d’Argento. Tra i premi, che saranno consegnati a Roma, nella seconda metà di settembre, dopo la Mostra di Venezia, anche quello Speciale dedicato ai temi sociali ottenuto dal cortometraggio “Sufficiente”. Un lavoro che la perugina Giulia D’Amato ha prodotto con la sua casa di produzione Palabras, insieme a Gianluca Arcopinto e Rosario Esposito La Rossa, e che è stato presentato al Festival di Venezia lo scorso anno, durante le Giornate degli Autori, e accolto con grande entusiasmo.

Cortometraggio Questa la storia raccontata in dieci minuti dai registi Maddalena Stornaiuolo e Antonio Ruocco: in una scuola della periferia nord di Napoli, un quindicenne si presenta agli esami di licenza media. I professori lo accolgono con lo scetticismo riservato ai ripetenti. Lui non si perde d’animo e racconta la sua tesina che parte dalla storia, la sua storia, segnata da un fatto drammatico, per arrivare a parlare del corpo umano e del Cristo Velato. I professori rimarranno ad ascoltarlo. A lui basterà aver strappato la sufficienza.

I commenti sono chiusi.