domenica 29 marzo - Aggiornato alle 13:41

Coronavirus e cultura: la Fondazione Cucinelli annulla le attività

Cancellati i concerti e gli spettacoli di aprile e maggio al teatro Cucinelli. Villa Solomei: non ci sarà la 22esima edizione del festival fissata a giugno

Teatro Cucinelli

di A.G.

Anche la fondazione Brunello e Federica Cucinelli si aggiunge alla lunga lista dei soggetti costretti a cancellare gli eventi programmati nei mesi primaverili a causa dell’emergenza Coronavirus: annullate quindi non solo le attività previste per maggio e aprile – inserite nella stagione del teatro Cucinelli e nella rassegna organistica ‘Ad Mariae laetitiam’ – ma anche la XXII edizione del festival Villa Solomei, in programma il 21, 26, 27 e 28 giugno 2020. Non si terrà la conferenza in calendario per sabato 20 giugno ‘An die Musik – Beethoven e l’Italia’.

LA SITUAZIONE DI UMBRIA JAZZ E FESTIVAL DI SPOLETO

STOP AL ‘TRASIMENO MUSIC FESTIVAL’

CORONAVIRUS, SALTA IL FESTIVAL DEL GIORNALISMO

«Una scelta difficile, ma tuteliamo la salute» «Decisione sofferta – confessa il direttore artistico Fabio Ciofini – ma dettata da senso civico e responsabilità, in primis, a tutela del bene più prezioso: la salute. Non avremmo mai pensato di vivere una situazione del genere ma siamo sicuri che ne usciremo più forti e più coesi di prima. La fondazione esprime la propria gratitudine a tutto il pubblico che ha seguito, sostenuto e spronato a migliorare di anno in anno la propria attività e offerta musicale. Un ringraziamento particolare va ai nostri collaboratori e tecnici per quanto hanno messo in opera finora, nella speranza che tutto ciò possa essere recuperato non appena la situazione internazionale si sarà stabilizzata». Attraverso i propri canali social la Fondazione e il Teatro Cucinelli terranno aggiornato il pubblico sull’evolversi delle attività.

I commenti sono chiusi.