Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 15 agosto - Aggiornato alle 22:41

Corciano Festival nel segno di Pier Paolo Pasolini e Artemio Giovagnoni

Dieci giorni ricchi di eventi tra arte, musica, letteratura, teatro, rievocazioni storiche, attività ludico culturali ed eccellenze enogastronomiche

Corciano Festival

Ancora pochi giorni e dal 6 al 15 agosto il borgo di Corciano tornerà ad aprire le sue porte all’Agosto Corcianese, organizzato e promosso dall’associazione turistica Pro Loco Corciano in collaborazione con il Comune di Corciano e con il sostegno della Regione Umbria, della Banca Centro Toscana Umbria – Gruppo Bcc Iccrea e della Fondazione Perugia, giunto alla sua 58esima edizione. In scena al Corciano Festival dieci giorni tra arte, musica, letteratura, teatro, rievocazioni storiche, attività ludico culturali ed eccellenze enogastronomiche del territorio per la kermesse che quest’anno vedrà, quali principali protagonisti, due artisti di rilievo come Artemio Giovagnoni e Pier Paolo Pasolini. Maestri ai quali saranno dedicati diversi appuntamenti in occasione del centenario dalle loro nascite.

Sezione letteraria La sezione letteraria, quest’anno curata da Filippo Bertoni, propone sei incontri con autori che presenteranno i propri progetti editoriali, dialogando con il pubblico: Luciano Taborchi, Marino Bartoletti, il gruppo di lavoro per Adriana Croci, Mattia Ollerongis, Romana Petri, Gaia Beaumont. Inoltre, anche la presentazione dei candidati al Premio FulgineaMente e del progetto “Residenze letterarie”.

Musica Il settore musicale, accanto alla Corciano Festival Orchestra, vedrà sotto i riflettori anche la Diba – Direttori italiani di Banda associati, che ha sede a Corciano, con il suo annuale Forum e le masterclass di direzione. Il progetto, rivolto a giovani studenti e operatori di settore, si articola sulla figura del direttore di banda e del suo rapporto con il repertorio. Inoltre, obiettivo è, come di consueto, valorizzare le nuove leve e far conoscere al pubblico il mondo bandistico.

Rievocazioni Immancabili le rievocazioni storiche, vere e proprio fulcro del Festival: lungo le vie di Corciano si tornerà indietro nel tempo fino al Quattrocento con i Menestrelli di Corciano, la Cerimonia del Lume, che vedrà, come ogni anno, la donazione del cero da parte della Magistratura corcianese alla chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, il Corteo del Gonfalone, che torna in questo 2022, dopo i due anni di restrizioni dovuti alla pandemia, in tutto il suo splendore, il campo medievale “Corciano a spasso tra medioevo e rinascimento”, e, gran finale, con la consueta disfida degli arcieri tra i rioni medievali di Corciano: Borgo, Castello, Santa Croce e Serraglio.

Web app Per rimanere sempre aggiornati sul programma del Festival, anche in questo 2022 gli organizzatori hanno creato la web app “Corciano Festival” da consultare, senza necessità di alcuna installazione, sui propri smartphone. Nella web app si potranno trovare informazioni utili, programma (aggiornato in tempo reale in caso di variazioni), la descrizione delle mostre, il menù della Taverna del Duca e una mappa del borgo utile per orientarsi. QUI per consultarla da smartphone.

Sabato 6 agosto Alle 18 in piazza Doni inaugurazione Corciano Festival 2022 – LVIII Agosto Corcianese; alle 18.30 apertura della mostra “Giovagnoni: 100 anni fra scultura e scrittura” tra la chiesa museo di San Francesco, le sale espositive del palazzo Comunale e le vie del centro storico. Esposizione a cura di Alessandra Migliorati e Massimo Duranti, con la collaborazione di Andrea Baffoni e Aurora Roscini Vitali (progetto 4art – Fondazione Perugia). Orari di apertura della mostra: il 6 agosto e dall’8 al 12 agosto dalle 18 alle 23. Il 7 agosto e dal 13 al 15 agosto dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 23. Dal 16 agosto all’11 settembre sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, aperto gli altri giorni su richiesta all’Infopoint. A seguire, anche l’inaugurazione di ulteriori mostre, tutte visitabili dal 6 al 15 agosto dalle 18 alle 23: “Dal Mito alla Storia”, mostra permanente al Museo della Memoria del maestro Giuseppe Magnini, che ha dedicato la sua vita allo studio approfondito delle fonti mitologiche e storiche autoctone e ha dato forma alla sua ricerca modellando l’argilla, facendosi così portavoce dell’identità locale. Dal mito della fondazione di Corciano alla realtà comunale, la mostra è un cammino ricco di fascino evocativo verso la riscoperta delle origini. “Ciò che è surreale è reale” di Marcello Biagiotti a palazzo Comunale e in corso Cardinale Rotelli, mostra di pittura e scultura dall’atmosfera onirica e sognante con elementi visivi di grande efficacia pittorica, caratterizzata da colori vividi e profondi, animati dall’uso sapiente della sfumatura. “Vivendo sott’acqua e respirando sotto vetro”, mostra di pittura e video installazioni di Claudia Mariani e Letizia Guastaviglie a palazzo Comunale che rimanda all’osservatore una sorta di “stanza di Marvin” sempre più a rischio per la nostra indifferenza, fragile come vetro da proteggere dagli urti. L’esposizione di Letizia e Claudia vuole essere bellezza e ammenda insieme, richiamando l’attenzione verso qualcosa da conservare e difendere. “Botanica”, mostra di opere scultoree realizzate da Giulietta Mastroianni con improvvise incursioni musicali di Tristano Gargano nel chiostro di palazzo Comunale. Retrospettiva di lavori che riassumono momenti di un’evoluzione artistica e tecnica con diversi materiali legati all’ambiente. Durante la mostra l’artista realizzerà un omaggio in porcellana cruda allo scultore Artemio Giovagnoni. Sarà inoltre possibile partecipare a laboratori d’arte per bambini a cura della pittrice Elisabetta Panno e di Simona Moretti, ispirati sempre al lavoro dello scultore Giovagnoni, e a laboratori didattici di intreccio curati da Maria Grazia Mazzone. Alle 17.30 al teatro della Filarmonica Diba – Direttori italiani di Banda associati presenta “Diba Forum – Masterclass direzione” con José Rafael Pascual Vilaplana; alle 20 apertura della Taverna del Duca: a cena con i presidi Slow Food e le eccellenze dell’Umbria (prenotazioni solo per le ore 20: 340 8527632 – 335 6458985); alle 21 in piazza Doni omaggio ad Artemio Giovagnoni poeta con Serata Giovagnoni a cura dell’Accademia del Donca. Con Fausta Bennati, Leandro Corbucci, Gianfranco Zampetti, presenta Sandro Allegrini (Progetto 4Art – Fondazione Perugia). Ingresso libero; alle 21.30 in piazza Coragino Corciano Festival – Agosto Corcianese produzioni presenta Andrea Giuffredi con la Corciano Festival Orchestra Lab in concerto con Andrea Giuffredi (tromba), Francesco Verzieri (tutor legni), Andrea Angeloni (tutor ottoni e percussioni), dirige Alessandro Celardi. Musiche di A.Reis, G.Aquilanti, E.Negro, M.Bertaccini, B.Monteverde, E.Morricone. (Progetto 4Art – Fondazione Perugia), Ingresso libero.

Domenica 7 agosto Alle 16.30 ai giardini del Torrione di Porta Santa Maria “Atelier poetico-espressivo”, laboratorio teatrale (Progetto 4Art – Fondazione Perugia). Partecipazione libera con prenotazione: 075 5188255; dalle 17 alle 20 in via delle Mandorle laboratorio per artisti e non “Le mani in creta”, in ricordo dell’artista, professore e commediografo Artemio Giovagnoni, con Paolo Ballerani, Giulia Masciale e Eros Furiani. Informazioni e prenotazioni: 333 3886867 (Progetto 4Art – Fondazione Perugia); alle 17.30 al teatro della Filarmonica Diba presenta “Diba Forum – Masterclass Direzione” con José Rafael Pascual Vilaplana; alle 18 in piazza Doni presentazione dei candidati al Premio FulgineaMente per la sezione narrativa: Sabina Antonelli, Oscar Bigarini, Alessandra d’Egidio, Carmelo Musumeci, Lolita Rinforzi. Modera Ivana Donati. A seguire presentazione del progetto “Residenze letterarie” con Marco Pareti, Laura Moreni, Guido Cilio, Marika Campeti, Alessandra D’Egidio (Progetto 4Art – Fondazione Perugia). Ingresso libero; alle 20 apertura della Taverna del Duca: a cena con i presidi Slow Food e le eccellenze dell’Umbria (prenotazioni solo per le ore 20: 340 8527632 – 335 6458985); alle 21 in piazza Doni presentazione del libro “Cronaca di un amore in tempo di guerra. Il carteggio tra Marcello, ufficiale di fanteria, e la studentessa Iolanda durante la Seconda guerra mondiale” (Morlacchi editore) di Luciano Taborchi. A dialogare con l’autore sarà Mario Squadroni. Ingresso libero; alle 21.30 in piazza Coragino nell’ambito del “Festival dei Borghi più belli dell’Umbria” Marino Bartoletti presenta il suo ultimo libro “Il ritorno degli Dei”. Talk show e racconti fra musica e sport moderati da Paola Costantini. Ingresso libero

Lunedì 8 agosto Alle 10 al teatro della Filarmonica Diba presenta la tavola rotonda “Diba Forum 2022”; alle 18.30 in piazza Doni presentazione del libro “Adriana Croci, l’attualità del suo pensiero” (Morlacchi editore, 2020), realizzato a cura del gruppo di lavoro per Adriana Croci. Ingresso libero; alle 20 apertura della Taverna del Duca: a cena con i presidi Slow Food e le eccellenze dell’Umbria (prenotazioni solo per le ore 20: 340 8527632 – 335 6458985); alle 21.30 in piazza Coragino “In forma di canto” concerto sui generis dove le composizioni originali del musicista compositore Ramberto Ciammarughi dialogano con gli elementi del disegno sonoro e delle arti visive. Uno scrigno di musica e immagini atto a connettere schegge di immaginario di tre decenni. Una trasfigurazione che trascina lo spettatore ad ascoltare e vedere smarrendosi nel flusso, vivendo (quasi in soggettiva) il percorso che portò Pier Paolo Pasolini a scegliere il cinema come linguaggio privilegiato per esprimersi. Con Ramberto Ciammarughi (pianoforte), Nicola Fumo Frattegiani (disegno sonoro), Giacomo Della Rocca (visual), una produzione originale del Piccolo Teatro degli Instabili, a cura di Samuele Chiovoloni e Francesco Bolo Rossini. Ingresso a pagamento (euro 10), prenotazioni: 075 5188255.

Martedì 9 agosto Alle 16.30 ai giardini del Torrione di Porta Santa Maria “Atelier poetico-espressivo”, laboratorio teatrale (Progetto 4Art – Fondazione Perugia). Partecipazione libera con Partecipazione libera con prenotazione: 075 5188255; alle 20 alla Taverna del Duca: a cena con i presidi Slow Food e le eccellenze dell’Umbria (prenotazioni solo per le ore 20: 340 8527632 – 335 6458985); alle 21.30 in piazza Coragino concerto di chiusura del Diba Forum. Corciano Festival – Agosto Corcianese produzioni presenta Corciano Festival Ensemble, Aloisia Aisemberg (mezzosoprano), dirige Alessandro Celardi. musiche di C.Orff, F. Cesarini, V. Bellini, F.P.Tosti (Progetto 4Art – Fondazione Perugia). Ingresso libero

Mercoledì 10 agosto Alle 16.30 ai giardini del Torrione di Porta Santa Maria “Atelier poetico-espressivo”, laboratorio teatrale (Progetto 4Art – Fondazione Perugia). Partecipazione libera con prenotazione: 075 5188255; alle 18.30 in piazza Doni presentazione del libro “Uomini che tornano” (Sperling & Kupfer editore, 2022) di Mattia Ollerongis. Modera Alessandra Polidori. Ingresso libero; alle 20 apertura della Taverna del Duca: a cena con i presidi Slow Food e le eccellenze dell’Umbria (prenotazioni solo per le ore 20: 340 8527632 – 335 6458985); alle 21 in piazza Doni “Prima di lasciarti” performance teatrale dedicata a Pier Paolo Pasolini “Manifesto ’68 – Dalla chiacchiera alla parola”, un’idea di teatro per P.P.P., performance teatrale nell’ambito del progetto “Prima di lasciarti” dedicato a Pier Paolo Pasolini a cura di associazione Culturale Argo/ Samuele Chiovoloni (progetto 4Art – Fondazione Perugia); alle 21.30 in piazza Coragino “Beniamino Ciofetta appaltatore”, commedia brillante in due tempi in omaggio ad Artemio Giovagnoni commediografo, a cura del gruppo teatrale perugino Artemio Giovagnoni. Ingresso a pagamento (euro 10), prenotazioni: 075 5188255.

Giovedì 11 agosto Alle 16.30 ai giardini del Torrione di Porta Santa Maria “Atelier poetico-espressivo”, laboratorio teatrale (Progetto 4Art – Fondazione Perugia). Partecipazione libera con Partecipazione libera con prenotazione: 075 5188255; alle 18.30 in piazza Doni presentazione del libro “Mostruosa maternità” (Giulio Perrone editore, 2022) di Romana Petri. Modera Rita Boini. Ingresso libero; alle 20 apertura della Taverna del Duca: a cena con i presidi Slow Food e le eccellenze dell’Umbria (prenotazioni solo per le ore 20: 340 8527632 – 335 6458985); alle 21 in piazza Doni “Prima di lasciarti” performance teatrale dedicata a Pier Paolo Pasolini “Manifesto ’68 – Dalla chiacchiera alla parola”, un’idea di teatro per P.P.P., performance teatrale nell’ambito del progetto “Prima di lasciarti” dedicato a Pier Paolo Pasolini a cura di associazione Culturale Argo/ Samuele Chiovoloni (progetto 4Art – Fondazione Perugia); alle 21.30 in piazza Coragino “Beniamino Ciofetta appaltatore”, commedia brillante in due tempi in omaggio ad Artemio Giovagnoni commediografo, a cura del gruppo teatrale perugino Artemio Giovagnoni. Ingresso a pagamento (euro 10), prenotazioni: 075 5188255.

Venerdì 12 agosto Alle 18 in piazza Doni presentazione del libro “Scandalosamente felice” (Marsilio editore, 2021” di Gaia Beaumont. Modera Monica Fanicchi. Ingresso libero; A seguire, presentazione progetto Residenze Letterarie: Diletta Cappannini, Marta Moroni, Fabiola Gravina, Anna Maria Massari (Progetto 4Art – Fondazione Perugia).Ingresso libero; alle 20 apertura della Taverna del Duca: a cena con i presidi Slow Food e le eccellenze dell’Umbria (prenotazioni solo per le ore 20: 340 8527632 – 335 6458985); alle 20 nell’area verde Enzo Melani Delitto e inganno a Corciano, cena con delitto in costume storico a cura de I Novellieri. Prenotazione obbligatoria (075 5188255) quota di partecipazione euro 30; alle 21.30 in piazza Coragino Corciano Festival – Agosto Corcianese produzioni presenta concerto a cura di Chiara Burattini (violoncello), Corciano Festival Orchestra, dirige Alessandro Celardi. Musiche di Darius Milhaud e Friedrich Gulda (Progetto 4Art – Fondazione Perugia). Ingresso libero; alle 20.30 e in replica alle 22.30 lungo il sagrato della chiesa di Sant’Agostino “Una pagina di romanzo”, nell’ambito del progetto “Prima di lasciarti” dedicato a Pier Paolo Pasolini, reading teatrale e musicale con Francesco Bolo Rossini (voce) e Gianfranco De Franco (musiche originali), a cura di Samuele Chiovoloni, una produzione Corciano Festival – Associazione Culturale Argo (Progetto 4Art – Fondazione Perugia).

Sabato 13 agosto Alle 16 ai giardini del Torrione di Porta Santa Maria “Corciano a spasso tra Medioevo e Rinascimento”: apertura campo medievale e area tiro con arco storico; alle 18 in piazza dei caduti “Corciano a spasso tra medioevo e rinascimento” Torneo dell’Assunta – La sfida dei fanti; alle 19 ai giardini del Torrione di Porta Santa Maria “Corciano a spasso tra medioevo e rinascimento” apertura osteria medievale; alle 20 apertura della Taverna del Duca: a cena con i presidi Slow Food e le eccellenze dell’Umbria (prenotazioni solo per le ore 20: 340 8527632 – 335 6458985); alle 21.30 in piazza Coragino Corciano Festival – Agosto Corcianese produzioni presenta “Corciano tra Medioevo e Rinascimento: Serenate di Menestrelli”.

Domenica 14 agosto Alle 16 ai giardini del Torrione di Porta Santa Maria “Corciano a spasso tra Medioevo e Rinascimento”: apertura campo medievale e area tiro con arco storico; alle 18 in piazza dei Caduti “Corciano a spasso tra medioevo e rinascimento” Torneo dell’Assunta – La sfida dei cavalieri; alle 19 ai giardini del Torrione di Porta Santa Maria “Corciano a spasso tra medioevo e rinascimento” apertura osteria medievale; alle 20 apertura della Taverna del Duca: a cena con i presidi Slow Food e le eccellenze dell’Umbria (prenotazioni solo per le ore 20: 340 8527632 – 335 6458985); alle 20.30 in piazza Coragino “L’Ave Maria” concerto di campane eseguito con sistema misto (movimento delle campane meccanico rinterzo manuale) dai campanari corcianesi in onore di Santa Maria Assunta. Ingresso libero; alle 21.30 partenza da piazza Coragino Corciano Festival – Agosto Corcianese produzioni presenta “Corciano tra Medioevo e Rinascimento: Cerimonia del Lume” dalle sedi delle Arti e Mestieri al Convento di Sant’Agostino. Dono del cero da parte della Magistratura corcianese alla chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, preghiere e laudi medievali a cura del Coro di Santa Maria Assunta di Corciano. Direttrice Antonietta Battistoni. Ingresso libero

Lunedì 15 agosto Alle 16 ai giardini del Torrione di Porta Santa Maria “Corciano a spasso tra Medioevo e Rinascimento”: apertura campo medievale e area tiro con arco storico; alle 17 in centro storico Corciano Festival – Agosto Corcianese produzioni presenta “Corciano tra Medioevo e Rinascimento: Corteo quattrocentesco del Gonfalone” dal convento di S. Agostino a Piazza Coragino. Liberazione dei prigionieri Pro Amore Dei e solenne incontro presso le mura del Castello tra sua Eccellenza Monsignor Giacomo Vannucci e la popolazione corcianese; alle 20 apertura della Taverna del Duca: a cena con i presidi Slow Food e le eccellenze dell’Umbria (prenotazioni solo per le ore 20: 340 8527632 – 335 6458985); alle 21.30 in piazza Coragino Corciano Festival – Agosto Corcianese produzioni presenta “Corciano tra Medioevo e Rinascimento: Disfida degli arcieri tra i rioni del castello di Corciano”: Rione Borgo, Rione Castello, Rione Santa Croce e Rione Serraglio. Ingresso libero.

I commenti sono chiusi.