mercoledì 20 marzo - Aggiornato alle 18:32

Concorso per giovani cantanti lirici: primo posto a Simonetti, ecco gli altri sette vincitori

Dopo tre giorni di audizioni arriva il verdetto: studieranno due anni a Spoleto e debutteranno nelle Stagioni

Luca Simonetti

Primo posto al baritono trentaduenne Luca Simonetti. E’ lui il cantante lirico più talentuoso per il Teatro Lirico Sperimentale che, sabato sera, dopo tre giorni di audizioni, ha reso noti gli otto vincitori del 73mo Concorso per giovani cantanti “Comunità europea” di scena fino al Nuovo-Menotti di Spoleto. Alla competizioni internazionale, tra le più longeve del mondo, seguiranno due giorni di libere audizioni, il 10 e l’11 marzo, alla sala Monterosso di Villa Redenta per tutti coloro che hanno superato i limiti imposti dal bando del Concorso di Canto e per giovani cantanti provenienti da paesi extra europei.

Ecco gli otto vincitori Il verdetto della giuria internazionale presieduta dal celebre mezzosoprano Sonia Ganassi ha collocato al secondo posto della graduatoria il soprano Yulia Merkudinova, 29 anni ucraina, mentre sul terzo gradino del podio lirico si è accomodata la ventiquattrenne Vittoria Magnarello, anche lei soprano. Quarto posto per due tra Silvia Alice Gianolla, mezzosoprano di 27 anni, e la francese Tosca Rousseau, soprano ventitreenne. Nella graduatoria degli otto pubblicata dal Lirico Sperimentale, in giuria c’erano anche il baritono Juan Pons e il direttore d’orchestra Carlo Palleschi, il quinto posto è andato alla venticinquenne ceca Jeřábková Zuzana, anche lei soprano, mentre il sesto e ultimo posto è stato riconosciuto ex aequo a Michele Soldo e Alfred Ciavarrella, entrambi baritoni venticinquenni. Al primo classificato, ossia Luca Simonetti, andrà anche il premio speciale NuovoImaie, cui la giuria comunicherà il cantante lirico che ha ottenuto il punteggio più alto: per lui è in arrivo un assegno da 15 mila euro.

Due anni di perfezionamento Tutti i vincitori del concorso, invece, sono ammessi al corso biennale di avviamento al debutto del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto e saranno tra i protagonisti delle Stagioni di quest’anno e del prossimo. Durante il periodo di perfezionamento, i giovani cantanti lirici seguiranno corsi di spartito e interpretazione con prestigiosi docenti e riceveranno una borsa di studio mensile; seguiranno moduli specifici di interpretazione vocale, recitazione, preparazione dello spartito con celebri cantanti, registi e direttori d’orchestra. Inoltre sono in programma lezioni di Elementi di Storia del Melodramma, lingua straniera, movimento corporeo, mimo, danza e anche un modulo di foniatria specifico.

I commenti sono chiusi.