martedì 23 luglio - Aggiornato alle 19:43

A Castel Ritaldi degustazioni e giochi sul tema della favola: ‘Fiabe saporite’ fa centro

Nel borgo umbro attività per bambini e famiglie che hanno coniugato i prodotti e i sapori tradizionali del territorio con fiabe e favole

Fiabe saporite, lo spettacolo delle majorettes

di D.N.

Ha riscosso un buon successo la prima edizione di ‘Fiabe saporite’ a Castel Ritaldi, evento che ha saputo coniugare i prodotti e i sapori tradizionali del territorio con la ventennale esperienza con fiabe e favole che lo contraddistingue. La manifestazione, organizzata dall’amministrazione comunale con la collaborazione della Pro loco, è stata realizzata con il contributo del Gal Valle umbra e Sibillini. Una giornata, sabato 26 gennaio, densa di attività a misura di bambini e famiglie con il centro storico del borgo trasformato in un vero e proprio villaggio dei sapori. Gli espositori che hanno aderito hanno portato in mostra e in degustazione i loro prodotti, dal vino all’olio fino allo zafferano ai quali si sono aggiunti le preparazioni dell’Istituto alberghiero di Spoleto e l’attività di beneficenza della Pro loco coadiuvata dall’Istituto comprensivo ‘Melanzio Parini’ di Castel Ritaldi.

Le attività Diversi i laboratori attivati, durante i quali i bambini hanno potuto cimentarsi nella preparazione di pasta, pizza e formaggio seguiti da esperti di aziende del territorio che si sono messi a disposizione. A questi si sono aggiunti i laboratori creativi, a cura dell’artista Esmeralda, uno dedicato a due prodotti del territorio come l’olio e il vino, l’altro per la realizzazione di etichette creative da applicare sulle bottiglie. Poi spazio alla fantasia e al gioco con la Caccia al tesoro nel castello, racconti intorno al fuoco e letture in biblioteca. Per gli adulti, oltre alla possibilità di apprezzare i prodotti del territorio e di trascorrere una giornata diversa, sono stati pensati corsi di avvicinamento alla potatura e al vino. Il programma ha previsto inoltre una camminata ecologica e la presentazione del progetto Art bonus archivio digitale nazionale delle opere letterarie vincitrici del Premio letterario Mario Tabarrini Paese delle fiabe di Castel Ritaldi. Fiabe saporite si è concluso poi in musica e allegria con l’esibizione della banda e delle majorette di Castel Ritaldi. Tutto il paese è stato coinvolto in questa manifestazione in uno sforzo corale che è stato il segreto della buona riuscita dell’evento.

Associazioni e produttori «Questa prima edizione – commenta Elisa Sabbatini, assessore alla cultura del Comune di Castel Ritaldi – è stata una grande emozione e spero che sia la prima di una lunga serie. Molti bambini hanno partecipato entusiasti ai laboratori. Ringrazio in primo luogo il Gal Valle umbra e Sibillini, e poi la Pro loco, ma anche associazioni del territorio e produttori che hanno partecipato con grande soddisfazione: Azienda agricola Lattanzi Cinzia, Società agricola San Felice srl, Società Agricola Castelgrosso srl, Agricola Colle Capoccia Ss, Frantoio Settimi, Oleificio cooperativo Produttori Agricoli Colle del Marchese, Andrea Leonelli e C. Sas, Kischulz snc ‘Il Boccone del Re’, Ingustus, Alessandro Taschini e Giuseppe Fantaulli».

I commenti sono chiusi.