Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 25 maggio - Aggiornato alle 13:03

Arti contemporanee a Panicale: con l’Arca di Pan eventi multidisciplinari a 360 gradi

Numerose iniziative fino ad ottobre, tra musica, arte, danza e teatro. A luglio torna il festival ‘Effetto48’ che ospiterà anche lo spiritual jazz di Alabaster DePlume

Arca di Pan a Panicale, recupero di un vecchio frantoio

di D.N. 

Un fitto programma di eventi e rassegne, che copre un arco temporale di sette mesi e che spazia a 360 gradi nel multiforme mondo delle arti e dello spettacolo. E’ stata presentata proprio nella sede di Panicale la programmazione 2022 de L’Arca di Pan, ad opera della titolare Elena Matacena e della codirettrice Margherita Belaief e alla presenza delle assessore comunali Anna Buso e Giselda Bruni.

Iniziative L’Arca di Pan è uno spazio aperto a tutte le arti contemporanee. Società no profit, ha scelto come propria sede un vecchio frantoio nel centro di Panicale, in disuso da più di 50 anni, adibito adesso ad accogliere l’interdisciplinarietà dei linguaggi artistici contemporanei e la ricerca di uno scambio sinergico con il territorio. I progetti culturali per l’anno in corso sono molteplici e spaziano dai corsi di teatro per tutte le età ai corsi di danza e storia della danza contemporanea, cineforum, concerti e festival. La stagione è partita con le proiezioni nella piccola sala cinema ricavata all’interno dell’ex frantoio. Gli appuntamenti proseguono tutti i martedì alle ore 19, fino al 7 giugno. In collaborazione con la Compagnia del Sole di Panicale fino a giugno si tengono corsi di teatro per bambini e adulti. Previsti anche due spettacoli per i più piccoli, il 10 e il 14 giugno.

Mostra e Festival Il 28 maggio è in programma invece l’inaugurazione della mostra “A futura natura” degli studenti dell’Accademia di Belle arti di Perugia, mente il 2 luglio arrivano le installazioni dello scultore Davide Rivalta, figure di animali che saranno collocate negli spazi pubblici del borgo. A metà luglio torna l’appuntamento con Effetto48, il fortunato festival di arte multidisciplinare che in due giorni propone un concentrato di oltre 30 eventi dai molteplici linguaggi creativi. Uno degli ospiti più attesi è sicuramente Alabaster DePlume (15 luglio), sassofonista inglese autore di uno dei dischi più interessanti del 2022 grazie al suo intrigante e bizzarro spiritual jazz.

Altri eventi Tra giugno e settembre concerti della musicista iraniana Farzaneh Joorabchi, dell’arpista Katia Zunino e del Coro maschile sardo Monte Gonare/Priamo Gallisay. In estate previsto anche un workshop di danza contemporanea, a settembre una mostra di strumenti musicali rinascimentali e ad ottobre, per concludere, la mostra di video installazione e performance di Francesca Lolli e un meeting di architettura. Il cartellone di eventi è patrocinato del Comune di Panicale.

I commenti sono chiusi.