Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 27 gennaio - Aggiornato alle 20:03

A Perugia per Natale ‘Musica e letture in terrazza’: da Dylan, Conte e Mozart fino alla Divina Commedia

L’affaccio di Palazzo Baldeschi in Corso Vannucci farà da cornice a quattro eventi a sorpresa per un originale augurio di buone feste alla città

Orchestra da Camera di Perugia si esibisce dalla terrazza di Palazzo Baldeschi

di D.N.

‘Musica e letture in terrazza’ a sorpresa. Nel Natale più difficile per il comparto della cultura e dello spettacolo – colpito duramente dal contrasto anti Covid agli assembramenti – la musica non si arrende grazie ad un progetto condiviso dal Comune di Perugia e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e che vede la partecipazione di alcuni artisti che, nel massimo rispetto delle norme di sicurezza, si esibiranno su musiche di vario genere, canti e letture. Quattro concerti e altrettante letture che nei prossimi giorni all’improvviso risuoneranno dalla terrazza di Palazzo Baldeschi che si affaccia su Corso Vannucci per allietare l’atmosfera natalizia.

Anche canti natalizi Si comincia con due esibizioni tratte dal programma “Omaggio all’Umbria” organizzato da Laura Musella. La prima, che vede in scena “Fidelio Ensembre” composto da Alessandro Golini (violino zigano), Sandro Paradisi (fisarmonica), Paolo Battistini (chitarra) e Yuri Pecci (percussioni), con la partecipazione del tenore David Sotgiu, propone musiche di Astor PIazzolla, Lou Reed, Paolo Conte, Bob Dylan e i più famosi canti natalizi come “Minuit Cretiens” di Adolph Adam, “White Cristmas” di Irvin Berlin ,”Ombra mai Fu” di Gerog F.Haendel,” Ave Maria” di Franz Schubert, “Pietà Signore” di A.Stradella.

Da Mozart a Bach La seconda ha come protagonista Novi Toni Christmas Orchestra, con Stefano Mhanna violino solista e direttore che si esibisce su un programma che comprende “Ave Verum ” di W.A. Mozart, “Aria sulla quarta corda” di Jonnes S.Bach, “Estate e ” Inverno” di Antonio Vivaldi, “White Christmas ” di Irvin Berlin, “Preludio e allegro” di F. Kreisler, “Meditazione” di J.Massenet, “Melodia ” di P.J.Tchaikovsky.

UmbriaEnsemble e Dante Gli altri due appuntamenti musicali sono invece organizzati con il coinvolgimento di Umbria Ensemble. Il primo è un concerto musicale, strumentale e vocale dedicato ai canti della tradizione natalizia che vede esibirsi il Quartetto d’archi di Umbria Ensemble con il coro Octava Aurea e Fra Alessandro Brustenghi. L’altro è orientato su un programma dantesco, con letture dedicate a Beatrice accompagnate da musiche di Schubert, in particolare il quartetto La morte e la Fanciulla e l’adagio dal quartetto Rosamunda. Il programma si completa con alcune letture tratte dalla Divina Commedia a cura del Teatro di Sacco. Si tratta di quattro frammenti, tre infernali a monito dei tempi – dai canti V Paolo e Francesca, XVI Ulisse e XXX Conte Ugolino – e uno come speranza del futuro e della città dal canto XI del Paradiso che racconta la vita di San Francesco.

Sinergia “La Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia – afferma la presidente Cristina Colaiacovo – e il Comune di Perugia hanno lavorato insieme per organizzare un calendario di eventi di grande rilievo, senza clamori e nel massimo rispetto delle norme anti contagio ma con l’obiettivo di dare calore alla città e a chi la vive quotidianamente, nella speranza che ciascuno di noi viva questo Natale come momento di ripartenza. Ringraziamo tutti coloro, in particolar modo gli artisti, che hanno aderito alla nostra iniziativa confermando che in questi momenti così difficili è assolutamente necessario unire le forze”. “Nell’impossibilità di proporre iniziative culturali nelle modalità precedenti alla pandemia – afferma l’assessore alla Cultura del Comune di Perugia, Leonardo Varasano, ci siamo adoperati insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, che ringrazio per la consueta disponibilità e collaborazione, per realizzare piccoli, ma significativi eventi musicali e letterari che accompagnino il Natale in centro storico e che possano dare, in sicurezza, un tocco di eleganza ai prossimi giorni di festa”.

I commenti sono chiusi.