martedì 24 ottobre - Aggiornato alle 11:45

Muore 19enne per presunta overdose di droga: un arresto a Umbertide

L’indagine dei carabinieri è scattata dopo il decesso di un giovane trovato cadavere in una cantina di Sansepolcro

Carabinieri (foto archivio Fabrizi)

Un 21enne albanese, residente a Umbertide, è stato arrestato dai carabinieri di Sansepolcro in seguito alla morte di Elias Ghouiza, un 19enne di origini marocchine trovato cadavere venerdì nella cantina della casa toscana in cui viveva con i genitori e i due fratelli. Secondo quanto emerso dalle prime indagini l’albanese sarebbe stato con Ghouiza al momento della morte: secondo gli investigatori potrebbe essere stato lui ad avergli ceduto la droga. Anche l’autopsia, svolta martedì a Siena, avrebbe fornito alcune conferme sull’overdose come causa della morte nonostante; per avere maggiori dettagli si attendono però gli esami tossicologici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *