mercoledì 18 settembre - Aggiornato alle 02:05

Travolta e uccisa dal treno noleggiato da Renzi: muore ternana 43enne

Anna Chiara Nobili perde la vita nella stazione di Borghetto dove non c’è il sottopasso. Indaga la polizia ferroviaria

(foto archivio F. Troccoli)

di Chia.Fa.

E’ una ternana di 43 anni, Anna Chiara Nobili, la donna travolta e uccisa nel tardo pomeriggio di domenica da un treno:  si tratta del convoglio Destinazione Italia noleggiato dal segretario del Pd, Matteo Renzi. Sull’accaduto stanno indagando gli uomini della polizia ferroviaria di Orte, che hanno lavorato a lungo nella stazione di Borghetto (Civita Castellana), dove non c’è il sottopasso per l’attraversamento dei binari.

Ternana travolta da treno L’impatto col convoglio, che rientrava vuoto da Firenze a Roma per manutenzioni, è avvenuto nella piccola stazione del Viterbese per cause tuttora in fase d’accertamento da parte degli investigatori, intervenuti sul posto per tutti i rilievi del caso. Come da prassi indagini sono in corso in queste ore per stabilire se si sia trattato di un tragico incidente oppure di un gesto volontario. Lungo la linea ferroviaria si sono precipitati anche gli operatori sanitari del 118 che, nonostante la corsa a sirene spiegate, non hanno potuto far altro che constatare il decesso della vittima, morta sul colpo.

Deputato Totaro (Fd’I): «In quella stazione non c’è sottopasso» Da Roma il deputato di Fratelli d’Italia, Achille Totaro, componente della commissione trasporti, ha spiegato che la stazione di località Borghetto «non ha un sottopasso e l’unico modo per passare da un binario all’altro (due in tutto) è un attraversamento sopra i binari». L’assenza di un sottopassaggio è stato confermato anche a Umbria24 dalla polizia ferroviaria. Il parlamentare di Fd’I, chiede anche a Trenitalia «perché non ha dato comunicazione di questa morte», per poi domandare «l’impianto di illuminazione e acustico erano funzionanti?».

Pd vicino alla famiglia Questioni su cui dovranno fare chiarezza gli investigatori. Intanto Andrea Rossi, membro della segreteria nazionale del Pd, manifesta vicinanza alla famiglia di Anna Chiara Nobili: «Appreso del tragico incidente che ha coinvolto il treno charter noleggiato dal Pd e che ieri era in trasferimento tecnico per manutenzione, a nome di tutto il Pd esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia della vittima».

 

2 risposte a “Travolta e uccisa dal treno noleggiato da Renzi: muore ternana 43enne”

  1. Pietro ha detto:

    Cosa vuoi commentare, ormai è morta
    Solo una cosa mi viene da dire…che con tutto il denaro pubblico che si spende per opere inutili, non si riesce a mettere in sicurezza cose elementari come insottopassi nelle piccole stazioni e non. Siamo in Italia, dove tutto va a caxco di cane.

  2. Giuseppe ha detto:

    Non vorrei che sto ragazzo (Renzi) portasse un po di sfiga?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.