giovedì 9 luglio - Aggiornato alle 01:13

Terni, vescovo colpito da malore e ricoverato in ospedale

Padre Piemontese in cura nel reparto di Cardiologia Santa Maria, messaggi di auguri per una pronta guarigione

Colpito da malore nella mattinata di lunedì, il vescovo di Terni, Narni e Amelia padre Giuseppe Piemontese è stato ricoverato all’ospedale Santa Maria di Terni. È cosciente e vigile e dalla diocesi fanno saper che sta affrontando con serenità la situazione.

Padre Piemontese in ospedale Il vescovo si è sentito male nelle prime ore del 29 giugno ed è stato trasportato al nosocomio dove è stato ricoverato presso il reparto di Cardiologia – Unità coronarica, per essere sottoposto alle cure del caso. Le sue condizione di salute attuali – riferiscono da piazza Duomo – sono buone, il vescovo è vigile e sta affrontando con serenità la situazione. Ulteriori aggiornamenti saranno forniti nelle prossime ore, secondo lo sviluppo della situazione clinica.  Il sindaco di Terni Leonardo Latini rivolge un augurio di rapida guarigione: «Sono vicino al nostro Vescovo – dice il primo cittadino – e, unitamente alla comunità cittadina, auguro a Monsignor Piemontese di ristabilirsi prontamente». 

Gli auguri «In questo momento così delicato – scrive in una nota il deputato di Forza Italia, Raffaele Nevi – voglio rivolgere un pensiero di vicinanza e un augurio di pronta guarigione a monsignor Giuseppe Piemontese, vescoso di Terni, Narni e Amelia. Auspico che tutto possa risolversi nel più breve tempo possibile e consentirgli di tornare a guidare tutta la diocesi».

Terni «Gli sono vicino e gli formulo a nome mio, del Consiglio e dell’intera amministrazione provinciale i più sentiti auguri di pronta guarigione – dice il presidente della Provincia di Terni, Giampiero Lattanzi – Sono sicuro e fiducioso che il vescovo avrà la forza e la prontezza di riprendersi rapidamente e di riassumere presto il suo fondamentale ruolo guida della comunità cattolica ternana».

I commenti sono chiusi.