mercoledì 16 agosto - Aggiornato alle 16:57

Terni, spacciavano eroina in città: rinvio a giudizio per quattro giovani

I fatti risalgono al 2014: operazione della squadra mobile

Il tribunale di Terni (foto Rosati)

di Massimo Colonna  

Il loro giro di spaccio è iniziato nel 2014 e si è protratto per circa un anno, arrivando anche a spacciare alle stesse persone in «dieci occasioni nel corso dello stesso anno». Una cadenza dunque quasi mensile per l’attività fermata dall’operazione della squadra mobile della questura di Terni. Per i quattro tratti in arresto si apriranno le porte del tribunale, visto che il giudice ha definito il rinvio a giudizio.

Spacciatori di eroina Si tratta di quattro ragazzi marocchini, nati tra il 1981 e il 1989. Uno di loro è di fatto irreperibile, per gli altri tre mercoledì mattina il gup del tribunale di Terni Federico Bona Galvagno ha deciso per il rinvio a giudizio, accogliendo così le richieste del pubblico ministero Tullio Cicoria.

I fatti A bloccare l’attività di spaccio dunque gli agenti della squadra mobile che avevano arrestato i quattro dopo che le indagini avevano smascherato un giro di spaccio notevole, con tariffe che andavano dai 40 euro in su. Diverse le persone disposte ad acquistare le dosi: in alcuni casi anche «in dieci occasioni nel corso del 2014». La prossima udienza è stata fissata al prossimo 26 giugno. A difendere gli imputati l’avvocato Francesco Mattiangeli.

@tulhaidetto