domenica 26 maggio - Aggiornato alle 03:08

Terni, spacciatore individuato nell’operazione Gotham: 19enne finisce in manette

E’ il dodicesimo arresto da parte della polizia dall’inizio dell’anno. Due giovani segnalati a Orvieto

Gotham, operazione antidroga a Terni

Era stato individuato dagli agenti di polizia durante l’Operazione Gotham, ora finisce in manette un 19enne gambiano richiedente asilo con regolare permesso di soggiorno. E’ il 12esimo arresto da parte della polizia di Stato sul fronte della droga dall’inizio dell’anno.

Gotham Gli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile lo avevano notato durante le indagini relative all’operazione Gotham del dicembre scorso. Il ragazzo era stavo visto al Parco Ciaurro sempre in compagnia delle persone che sono poi state arrestate e due giorni fa è arrivato il suo turno. Il giovane era stato sempre tenuto sotto continua sorveglianza e quando è stato visto uscire dalla sua abitazione è stato fermato. Si è mostrato da subito nervoso e gli agenti non hanno potuto fare a meno di notare un rigonfiamento sospetto delle tasche posteriori dei pantaloni, da dove è saltato fuori un grosso involucro con all’interno due confezioni per oltre 50 grammi di marijuana. La perquisizione è stata estesa anche all’appartamento, dove è stato trovato tutto il materiale per il confezionamento, un bilancino di precisione e altri grammi di marijuana. Nella direttissima il giudice ha disposto per lui la misura dell’obbligo di firma.

Droga in auto In una seconda operazione due orvietani di 25 e 28 anni intorno all’una di notte sono stati notati in una via del quartiere Ciconia di Orvieto, a bordo della loro auto da una pattuglia della Squadra Volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Orvieto. Durante i controlli è emerso che avevano con sé hashish e marijuana nascosti in un involucro di plastica. I due sono stati segnalati alla prefettura e si sono visti ritirare la patente di guida.

I commenti sono chiusi.