sabato 25 maggio - Aggiornato alle 11:07

Terni, spaccia davanti a una scuola mentre è in prova ai servizi sociali: in manette

Un 53enne arrestato dalla polizia di Stato: era già sottoposto a una misura cautelare

Nell’ultima operazione della polizia di Stato di Terni finisce in manette un 53enne. Già sottoposto ad una misura cautelare sempre per reati di droga, è stato sorpreso da un agente mentre cedeva una dose ad un tossicodipendente. Si tratta di una vecchia conoscenza della polizia di Stato ternana. E’ stato riconosciuto da un agente della Volante, che, libero dal servizio, lo ha visto, vicino a una scuola elementare e media, all’uscita dei bambini, mentre passava un involucro rosa ad un noto tossicodipendente, che gli dava una banconota. Inutili i tentativi dei due di disfarsi dello stupefacente e dei soldi, che sono stati ritrovati sotto un’auto parcheggiata per un totale di 7 involucri insieme ad una banconota da 20 euro piegata con all’interno un’altra da 5. L’arrestato è stato trovato in possesso anche di 175 euro, suddivisi in banconote di vari tagli, somma che l’uomo ha dichiarato fare parte di un’ingente vincita al gioco. Lo stupefacente, eroina e cocaina per circa 3 grammi, è stato sequestrato e lo spacciatore arrestato. Il gip ha convalidato l’arresto e il ternano rimane a disposizione dell’autorità giudiziaria.

I commenti sono chiusi.