domenica 19 agosto - Aggiornato alle 20:20

Terni, spaccia davanti al tribunale: arrestato dalla Guardia di Finanza

Un giovane finisce in manette sorpreso a vendere hashish: ha numerosi precedenti

Le Fiamme Gialle in azione a Terni

Un arresto per spaccio ai danni di un cittadino egiziano. E’ il bilancio dell’ultima operazione del comando provinciale della Guardia di Finanza di Terni.

L’arresto Durante la notte di giovedì scorso i militari hanno individuato in una via del centro cittadino, a pochissima distanza dal tribunale, il ragazzo cedere ad un italiano una dose di due grammi di hashish. E’ scattato così subito l’arresto. Dopo la perquisizione personale, il ragazzo è stato trovato in possesso di altri quattro grammi della stessa sostanza stupefacente e 13 grammi di cocaina, suddivisa in 33 confezioni pronte per la vendita. Il ragazzo egiziano era già noto ai militari in quanto arrestato dagli stessi finanzieri lo scorso anno per lo stesso reato e successivamente condannato a due anni, con sospensione della pena. Nel suo curriculum si annoverano altre quattro denunce a piede libero sempre per spaccio, l’ultima delle quali risalente allo scorso aprile ed effettuata sempre dalle Fiamme Gialle ternane, oltre a diverse segnalazioni all’autorità giudiziaria per minacce, rapina, lesioni personali nonché minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

I commenti sono chiusi.