lunedì 19 agosto - Aggiornato alle 07:47

Terni, nasconde la cocaina sempre nello stesso posto: pusher arrestato di nuovo

Gli agenti tornano a casa sua e trovano altri 15 grammi di coca, gran parte dei quali ancora in cucina

Già arrestato con coca ed eroina, la polizia torna a casa sua e ne trova ancora, sempre nascosta nello stesso posto. Sono scattate di nuovo le manette ai polsi di un pusher già finito l’ottobre scorso nella rete dei controlli antidroga della questura di Terni che lo avevano visto spacciare in strada, trovandogli poi 54 dosi delle due droga. Quattro mesi fa, dopo l’arresto, a suo carico era scattata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, che il pusher di nazionalità rumena ha sempre rispettato. Tuttavia, nei giorni scorsi, gli uomini della Mobile lo hanno notato aggirarsi in zona Gabelletta e, riconoscendolo, lo hanno subito fermato. In breve i controlli sono stati estesi di nuovo all’abitazione del pusher dove, ancora una volta, gli agenti hanno trovato altri 10 grammi di coca suddividi in 20 dosi sempre nascosti nello stesso anfratto della cucina, mentre in garage il pusher ne aveva lasciati 5,6 grammi. Sequestrato anche diversi grammi di sostanza da taglio e un bilancino, mentre ai polsi dell’uomo sono riscattate le manette: dopo la convalida il giudice ha disposto i domiciliari.

I commenti sono chiusi.