Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 2 luglio - Aggiornato alle 19:03

Terni in lutto, ultimo saluto a fra Bernardino: «Grazie per aver creato futuro»

Mercoledì pomeriggio i funerali, cordoglio in città per il Francescano della Romita di Cesi

Una città intera in lutto per la scomparsa di Bernardino Greco, conosciuto come fra Bernardino, il Francescano de ‘La Romita di Cesi’, convento diventato luogo di accoglienza per i pellegrini. Tanto amato dalla comunità e dai fedeli si è spento all’età di 83 anni. «Trentuno anni fa – si legge in un post social del convento nel Ternano – in questo periodo di Pentecoste, fra Bernardino ha iniziato la sua opera: la rinascita della Romita. Ora, sempre in questi giorni di Pentecoste, è lui a rinascere nella Luce. Lui che, dopo aver ricostruito la casa del Signore, può adesso tornare a Casa». Mercoledì 25 maggio alle ore 15 nella Chiesa di Sant’Antonio a Terni l’ultimo saluto.

Fra Bernardino La triste notizia ha toccato l’intera comunità che ricorda fra Bernardino come un «uomo buono, con cuore grande e sempre votato al prossimo». Tanti i messaggi di cordoglio sui social: «Riposa in pace – scrive il sindaco di Terni, Leonardo Latini – nei luoghi e tra le creature che hai sempre amato». La salma di fra Bernardino si troverà presso La Romita di Cesi fino a mercoledì alle 12.00 per l’ultimo saluto prima della funzione funebre. Toccante il messaggio apparso sulla pagina Facebook ‘La Romita di Cesi, Convento con accoglienza dei pellegrini’:  «Ringraziamo per il grande onore di essere stati al fianco di quest’uomo. Grazie per gli insegnamenti ricevuti, dati sempre prima con l’esempio. Grazie per averci spinto a metterci in gioco. Grazie per aver reso Francesco vivo in mezzo a noi. Grazie per aver creato Futuro».

I commenti sono chiusi.