venerdì 21 settembre - Aggiornato alle 19:34

Terni, faccia a faccia col ladro: ragazzina di 11 anni sventa furto in casa propria

Le punta la torcia contro e le intima di stare zitta, la piccola: «Vattene» e lo mette in fuga. Torna la paura in Valnerina

 

Un ladro in azione

di Mar. Ros.

Ha dell’incredibile l’ultimo di una lunga serie di furti, verificatisi da fine 2017 ad Arrone, il paese della Valnerina di circa 3.000 abitanti che ora ha paura, al pari dei vicini Ferentillo, Montefranco e Polino. Diversamente dagli altri episodi, forse solo per sbaglio, un ladro ha agito quando la casa non era del tutto vuota. All’interno dell’abitazione, attorno alle 19, una ragazzina di soli 11 anni che sarebbe dovuta rimanere sola per poco più di una decina di minuti, tempo che sua madre rientrasse con la figlia maggiore.

Sventato furto Dalla stanza accanto, la ragazzina ha sentito forzare la portafinestra del giardino e ha capito immediatamente cosa stesse succedendo. Di corsa, è andata allora a rifugiarsi al piano superiore; il ladro, entrando, deve aver udito i suoi passi e l’ha seguita. Quando l’ha raggiunta le ha puntato la torcia contro in modo da non farsi scorgere il volto e le ha detto: «Stai zitta». Col respiro affannato di paura, l’11enne ha trovato la forza di rispondere: «Io sto zitta ma tu vattene da casa mia». Il balordo non se l’è fatto ripetere due volte, è scappato di corsa travolgendo il bucato steso.

Undicenne mette in fuga il ladro Questa la storia che la piccola, ancora sotto choc, ha raccontato alla madre una volta rincasata. Stando ai particolari forniti dalla ragazzina, pare che il ladro avesse un accento straniero. Qualcuno nel quartiere, poco dopo le 19 di quella sera, era l’otto marzo scorso, dice di aver visto una macchina scappare. Elementi senz’altro utili ai carabinieri per le indagini in corso. I sindaci del territorio tengono alta la guardia sul fenomeno. Nei giorni scorsi hanno scritto all’indirizzo mail di Palazzo Bazzani, una pec rivolta all’attenzione del prefetto di Terni, Paolo De Biagi.

@martarosati28

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.