venerdì 17 agosto - Aggiornato alle 02:12

Terni, controlli a tappeto nel fine settimana: nel mirino anche i circoli privati

Un cittadino tunisino denunciato perché irregolare in Italia

Quattro posti di controllo nelle principali vie d’accesso in città, 120 persone identificate, 50 veicoli e quattro esercizi pubblici controllati, sia nel centro storico che nella prima periferia, nei luoghi di aggregazione giovanile e nelle vie della movida. Contrasto al crimine diffuso, con una particolare attenzione al consumo e allo spaccio di sostanze stupefacenti, questo il target dei controlli interforze del fine settimana, portati avanti dalla polizia di Stato, dai Carabinieri e dalla polizia Municipale.

I controlli Nelle verifiche sono incappati un cittadino tunisino già espulso da Terni lo scorso maggio che è stato denunciato per non aver lasciato il Territorio Nazionale e un dominicano, fermato alla stazione appena sceso dal treno proveniente da Avezzano, perché irregolare in Italia. Anche i circoli privati sono stati oggetto dell’attività di verifica e per due di questi sono in corso accertamenti per eventuali violazioni delle norme relative all’impatto acustico e alla somministrazione di bevande.

I commenti sono chiusi.