domenica 24 maggio - Aggiornato alle 23:48

Terni, controlli a tappeto contro lo spaccio in città: in campo anche l’unità cinofila

Potenziate le verifiche dopo l’ultima riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza

Controlli a tappeto da parte della polizia di Stato ternana: passati al setaccio parchi e centro storico con l’ausilio di un’unità cinofila. Intenso pomeriggio di controlli quello di giovedì, che ha visto impiegate pattuglie della Squadra Volante della questura di Terni, del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche e un’unità cinofila della polizia di Stato di Nettuno.

Controlli I servizi potenziati, finalizzati alla prevenzione e al contrasto dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti, sono stati disposti dal questore di Terni, in linea con le direttive dipartimentali, condivise nel Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto Emilio Dario Sensi, ed hanno interessato sia il centro che i parchi cittadini, i luoghi di aggregazione giovanile e anche quelle aree segnalate dai residenti come possibili zone di spaccio.

I commenti sono chiusi.