mercoledì 5 agosto - Aggiornato alle 02:30

Terni, cocaina destinata alla ‘movida’ ternana: 24enne in manette

Gli ovuli sequestrati

di Re.Te.

187 grammi di cocaina pura, per un valore di mercato di oltre 25 mila euro. Droga destinata, secondo gli investigatori, al ‘fiume carsico’ che si nasconde sotto la movida ternana. L’operazione ha portato in manette una 24enne di nazionalità dominicana, finita nelle maglie dei carabinieri del nucleo investigativo di Terni, coordinati dal maggiore Pietro Petronio.

Il blitz L’arresto è scattato venerdì sera. Da qualche settimana, in particolare dopo alcuni gravi episodi di cronaca, l’attività investigativa dei militari si era fatta più intensa. Obiettivo: individuare i personaggi sospettati di spacciare droga nei weekend ternani.

Indagine Uno dei cerchi investigativi si è stretto attorno alla 24enne. Il controllo, scattato venerdì sera nell’abitazione della giovane, ha portato alla luce ben 15 ovuli di cocaina, nascosti all’interno di mobili e elettrodomestici, per un totale di quasi 200 grammi di sostanza stupefacente. Oltre alla droga i militari hanno sequestrato anche 3 mila euro in contanti, probabile frutto dell’attività di spaccio. Al termine delle verifiche, la donna è stata trasferita all’interno del carcere di Terni dove si trova a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Mille dosi Dalle prime analisi effettuate, la cocaina sequestrata avrebbe un elevato grado di purezza, tale da consentire, una volta ‘tagliata’, l’immissione sul mercato di circa mille dosi, per un introito complessivo di circa 25 mila euro. Dopo il blitz, le indagini dei militari proseguono per accertare il canale di provenienza e la rete di spacciatori utilizzati per ‘smerciare’ la droga a Terni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.