giovedì 19 aprile - Aggiornato alle 11:53

Terni, 10 chili di hashish sequestrati in centro: «Avrebbe fruttato 100 mila euro»

Operazione dei carabinieri che arrestano una coppia con addosso un panetto da 100 grammi. A casa ce n’erano altri 99

Maxisequestro di droga da parte dei carabinieri del comando provinciale di Terni che sabato pomeriggio in pieno centro hanno messo a segno due arresti e soprattutto hanno tolto dal mercato dello spaccio 10 chili di hashish. In manette due marocchini, lui 38 anni e lei 36.

L’operazione Sabato una pattuglia dei carabinieri mentre perlustrava le vie del centro non si è fatta sfuggire il guizzo di una coppia di marocchini a piedi che, alla vista della divisa, aveva improvvisamente deviato la direzione di marcia per evitare l’incrocio con loro. I carabinieri hanno subito bloccato la coppia, formata da un 38enne pregiudicato e dalla sua compagna 36enne. Addosso all’uomo ecco un panetto di hashish da 100 grammi, in parte già suddiviso e pronto ad essere smerciato.

A casa Ma il colpo grosso era il successivo ritrovamento e sequestro, all’interno di uno zainetto trovato nell’abitazione ternana dove i due abitano, di altri 99 panetti identici per peso e sostanza, per arrivare ad un peso complessivo di 10 chilogrammi di hashish, bloccati appena prima di essere immessi sulla piazza locale. I due, che venivano arrestati per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati accompagnati al carcere di Sabbione. La droga avrebbe fruttato al dettaglio agli spacciatori circa 100.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *