Quantcast
sabato 22 gennaio - Aggiornato alle 22:02

Statale 77 della ‘Val di Chienti’, in arrivo via libera della Soprintendenza su svincolo di Scopoli

(foto archivio Preziotti)

Svincolo di Scopoli, in arrivo il via libera della Soprintendenza. Arriva nell’ambito dell’incontro organizzato dal Rotary di Foligno e di altre cinque città marchigiani sulle opportunità offerte dalla strada statale 77 ‘Val di Chienti’, le prime rassicurazioni sulla realizzazione dell’importante opera particolarmente attesa dai residenti della zona.

In arrivo l’ok della Soprintendenza All’appuntamento, oltre agli amministratori dei territori interessati e dei vertici della società Quadrilatero, ha partecipato l’assessore regionale Silvano Rometti che ha spiegato come nelle ultime settimane sia stato individuato un percorso condiviso per la fattibilità dello svincolo. In particolare, sono stati compiuti una serie di aggiustamenti progettuali che avrebbero ridotto l’impatto dell’opera in precedenza stoppata dalla Soprintendenza, ma che ora si prepara ad accendere disco verde.

Rometti La soluzione è stata a lungo ricorsa dagli amministratori locali di Foligno, ma anche dagli esponenti di ogni forza politica che in blocco hanno aderito alla protesta dei residenti che chiedevano il collegamento con la statale 77 per scongiurare il rischio di isolamento. I lavori sull’importante arteria viaria procedono di buona lena e per il momento viene confermata l’ultimazione degli interventi entro la fine del 2014.  «Si tratta di un’infrastruttura prioritaria – ha spiegato Rometti – nel cui tracciato è stato fin dall’inizio previsto uno svincolo tra l’attuale Val di Chienti e il nuovo asse viario, al fine di evitare l’isolamento della valle del Menotre e il suo impoverimento».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.