sabato 23 marzo - Aggiornato alle 13:43

Spoleto, terribile frontale in galleria: muore 21enne, l’altro positivo all’alcol test

Dramma per la comunità di Sant’Anatolia. Il 24enne ferito e dimesso è indagato per omicidio stradale aggravato

L'incidente mortale in galleria

di Chia.Fa.

È di un morto e un ferito il bilancio del tragico schianto avvenuto nella tarda serata di giovedì nella galleria Forca di Cerro lungo la statale Tre Valli, tra Spoleto e Santa Anatolia di Narco. A perdere la vita sul colpo Nikola Duka, 21 anni, originario dell’Albania ma cresciuto a Sant’Anatolia dove risiedeva.

Muore 21enne  Il giovane viaggiava da solo in direzione Valnerina quando è avvenuto lo schianto con la Volvo che marciava verso Spoleto. Al volante, un 24enne, A.B. le sue iniziali, anche lui residente a Sant’Anatolia: il giovane è rimasto ferito nel terribile schianto, ma fortunatamente non in maniera grave, come era inizialmente emerso, e risulta già dimesso dall’ospedale di Terni, dove era stato trasferito nella notte a sirene spiegate. Sottoposto, come da prassi, a tutti gli esami del caso, il ventiquattrenne è risultato positivo all’alcol test ed è quindi indagato per omicidio stradale aggravato. Secondo la ricostruzione, la vittima viaggiava in direzione Valnerina e l’altro verso Spoleto, con quest’ultimo che avrebbe invaso la corsia opposta, impattando con la lancia Y del 21enne, che è poi carambolato contro il muro. Sulle cause del terribile incidente mortale proseguono gli accertamenti da parte dei carabinieri del capitano Aniello Falco, coordinati dal pm Elisa Iacone.

Indagini Spetterà al magistrato ordinare l’autopsia sulla salma della giovane vittima e gli accertamenti sulle due auto coinvolte, per entrambe come di rito è scattato il sequestro. Al vaglio anche le condizioni della galleria Forca di Cerro, rimasta chiusa alcune ore dopo l’incidente mortale, ma venerdì mattina regolarmente riaperta. Attenzione, infatti, è riservata alle segnalazioni  sul sistema di ventilazione del tunnel e sulle colonnine Sos, due questioni su cui in passato si sono registrate criticità. Anas, sollecitata sul punto, spiega che «nella galleria di Forca di Cerro l’impianto di ventilazione e le colonnine Sos risultano regolarmente funzionanti. Nella mattinata di ieri, giovedì 14 marzo, l’impresa di manutenzione incaricata da Anas ha effettuato verifiche all’intero impianto e non sono state riscontrate anomalie».

Dramma a Sant’Anatolia Gli accertamenti proseguono in queste ore, mentre resta l’immenso dolore per la morte del ventunenne, descritto come un ragazzo estremamente mite e riservato. Negli ultimi due anni aveva fatto i conti, come tanti da queste parti, con il dramma del sisma, che ha danneggiato l’abitazione di famiglia a Sant’Anatolia, dove tutti lo hanno visto crescere. Enorme il dolore per la piccola comunità di Sant’Anatolia di Narco: «Non abbiamo chiuso occhio – dice molto provato il sindaco Tullio Fibraroli – è una tragedia che ci lascia interdetti e ci colpisce tutti, siamo senza parole, ma con mille pensieri».

@chilodice

I commenti sono chiusi.